privacy

sito

net parade

siti web

sabato 19 maggio 2018

Sandokan alla riscossa...ah, non è Sandokan?

Salgariani lettori, anche oggi siamo qui per offrirvi un giro per fuffonia. Piratina e Kaiser sono pronti a darci il loro valido aiuto, quindi partiamo senza indugi.
Vediamo le novità dal fronte della guerra fuffica. Ieri abbiamo visto l'attacco del komandante, oggi vediamo la risposta di albino:
Rosario Marcianò si occupa ancora di me
Scopro con un certo stupore che il buon Marcianò si occupa ancora di me in prima persona.
Non saprei neanche cosa rispondere.
Io non ho mai messo in discussione le scie chimiche. Ho solo detto che non ho idea a che cosa servano veramente, potrebbero anche essere una burla. Lo ho spiegato di persona a Pam Morrigan (Pamela carminati) e a Tommix che paiono essere molto suoi amici. Anzi, a Tommaso Minniti avevo pure chiesto di organizzare un incontro faccia a faccia con Marcianò.
Beh, sembra che le amicizie con pam e tommix siano finite
Neo-negazionisti, e di cosa?
La traiettoria delle scie chimiche dimostra soltanto che la Terra è piatta altrimenti, su lunghe distanze, dovrebbe arcuarsi seguendo la sfericità terrestre.
Poi dice che sarei un massone. Ammesso e non concesso che egli sappia di cosa sta parlando, ho già specificato che io non c’entro niente. Non mi abbasserei a tanto, la massoneria è una istituzione in fase di decadenza.
Massone sarà lui. Oggigiorno, i grembiulini sono a corto di fanti, fanno entrare cani e porci (sopratutto i secondi). Chi lo può sapere, c’è uno spiraglio anche per lui! Manco è un “cane” nella divisione della società siciliana di Sciascia, al massimo un quaquaraqua.
Riguardo al rainmaker, ho solo osservato che, se la sua invenzione fosse così portentosa, come mai non ha ancora vinto il premio Nobel?
Con tutte le carestie e la fame nel mondo causate da siccità, un aggeggio simile sarebbe solo di beneficio all’umanità.
E pure si era occupato di me a gennaio 2017, scoperto ora:
http://www.tankerenemy.com/2017/01/asini-e-galoppini.html#.Wv28rxzONbo
Aspettiamo nuovi sviluppi, birra e patatine per noi e croccantini per i felini.
 Rimaniamo in compagnia di albino per erudirci nel settore aeronautico:
Effetto Mandela: lo strano caso della posizione dei motori degli aerei di linea
Per chi non lo sapesse, in estrema sintesi, l’effetto Mandela consiste che molti si ricordano un fatto accaduto nel passato ma che non è mai accaduto o si è svolto in modo diverso. Almeno per come è la Storia raccontata attualmente.
Un caso bizzarro è costituito dai motori a reazione degli aeroplani di linea. Quasi tutti si ricordano che essi fossero agganciati sotto le ali. Invece, se osservate qualsiasi aeroplano, noterete che i motori sono posizionati ben davanti le ali sostenuti dal piloni pressoché orizzontali.
Uno può arguire che si tratta di velivoli di recente fabbricazione. In realtà, questo effetto Mandella avviene anche guardando foto e filmati di vecchi aeroplani: i motori a reazione si trovano davanti alle ali e non al di sotto.
Si può ipotizzare si tratti di un errore mnemonico nella coscienza collettiva.
Può darsi.
Tuttavia, esiste una controprova curiosa.
Nei vecchi modellini e giocattoli di aeroplani esistenti in commercio, i motori sono ubicati sotto le ali come ce li ricordiamo. Discorso simile vale per disegni di bambini che ritraggono i motori sotto le ali anzichè completamente davanti come li osservano gli adulti.
Pazzesco vero? 
Kaiser si sta grattando la testolina, non capisce il senso di questo discorso. Secondo Piratina albino non si è ben documentato, vediamo ad esempio questa foto:
 Si tratta di un aereo di linea (De Haviland Comet) in cui i motori non si trovano né sotto né davanti alle ali, ma nello spessore delle stesse. Si possono trovare diversi tipi di aerei con disposizioni diverse dei motori, evidentemente albino ha visto solo quelli che gli facevano comodo. Saremmo curiosi di sapere cosa ci racconta di questo:
Lasciamo albino, la guerra di fuffonia e gli aerei e veniamo ad altri argomenti.
Fuffa real time ci propone un articolo copiato da cammina nel sole:
Una delle ultime interviste rilasciate in Italia da Masaru Emoto, il grande ricercatore giapponese, scomparso nel 2014 fa e noto in tutto il mondo per i suoi studi sulla memoria e la coscienza
dell’acqua. Ecco il suo pensiero sulla creazione, sull’amore, sulla gratitudine, sulla comunicazione con Dio e sulla pace del mondo che verrà
Sul fatto che masaru emoto fosse un "grande ricercatore" Kaiser ha dei dubbi (Masaru Emoto™ (22 July 1943-17 October 2014) was a Japanese author and peddler of pseudoscience, most famously the idea that thoughts and words directed at water change the aesthetic appeal of the water crystals.
He held a "Doctorate" in alternative medicine from a correspondence course from the Open International University of Alternative Medicine, and therefore called himself "Doctor."). Proviamo a vedere un paio di brani dell'intervista
D: È d’accordo con chi ritiene che l’essere umano sia il massimo della perfezione in natura?
R: Quando mi guardo allo specchio mi dico che è proprio così! (ride). Siamo stati progettati da un insieme di parole bellissime. Per questo quando pronunciamo parole terribili, anche nella società le cose vanno male. La scelta delle parole è molto importante e bisogna fare molta attenzione alle parole che usiamo, ad esempio, anche quando si danno istruzioni ai bambini…
D: Quali sono secondo lei le parole più importanti?
Amore e gratitudine. Non a caso il cristallo d’acqua che si crea pronunciando queste parole è bellissimo.
Continuiamo con profonde osservazioni "scientifiche"
Non siamo ancora riusciti a capire bene cosa sia l’acqua
D: Come mai molti di noi non riescono a comprendere questo?
R: Perché ancora non siamo riusciti a capire bene che cosa sia l’acqua. Al contrario dei vegetali, che invece lo sanno bene. I vegetali non scordano mai le parole di gratitudine ed è per questo che il mondo vegetale è così incredibilmente bello! Gli esseri umani invece ancora non esprimono la gratitudine come dovrebbero, perciò l’amore non arriva spesso a creare.
D: Questo riguarda anche il nostro organismo? La nostra salute fisica?
R: Certamente. Il sistema immunitario in particolare nasce proprio dall’incontro fra amore e gratitudine. Amore + gratitudine = immunità.
Ecco sistemato anche il sistema immunitario. Vediamo la conclusione
D: Nel 2005 lei è stato chiamato a parlare alle Nazioni Unite e ha esposto il suo progetto di pace per il mondo che passa proprio attraverso l’acqua. Di che si tratta esattamente?
R: Due anni prima mi era nato un nipotino. Fino a quel momento avevo sempre pensato che la pace del mondo fosse qualcosa di impossibile da realizzare e che non eravamo in grado di farlo. Ma quando ho stretto quel bimbo fra le braccia, mi sono domandato se il futuro per lui andasse bene così e mi sono risposto di no. Ho capito allora che bisognava cambiare le cose e dare speranza al futuro. Perciò è importante insegnare ai bambini che cos’è l’acqua. Anch’io in fondo sono un bambino ed è per questo che riesco a capire l’acqua, perché gli unici che la comprendono davvero sono proprio i bambini. Insegnando e trasmettendo loro l’importanza dell’acqua, avremo dunque anche noi la possibilità di avere un futuro. Sarà la filosofia dell’acqua che in futuro diverrà qualcosa di centrale e che porterà finalmente la pace.
Piratina a masaru emoto preferisce il ricercatore ofuso lamoto.
Cosa staranno combinando gli alieni? Vediamo di scoprirlo tramite quelli che stanno sempre aspettando segni:
Missili ICBM della Base Air Force di Malmstrom sotto controllo Alieno
Anche questa è roba vecchia riciclata
Ricercatori UFO stanno stilando rapporti di molteplici avvistamenti UFO nei pressi della Base Air Force di Malmstrom, che sembra sia sotto controllo Alieno. E’ noto da tempo che gli extraterrestri possono osservare installazioni militari in tutto il pianeta, ma dopo un eccesso di avvistamenti UFO nei pressi di una base militare negli Stati Uniti, molti “cercatori di verità” ora credono che gli alieni stiano monitorando attentamente, i preparativi di guerra del nostro pianeta.
I ricercatori, credono che gli alieni attualmente stiano osservando da vicino ciò che accade all’Air Force Base di Malmstrom, situata nello stato del Montana: la base è dotata dei missili intercontinentali Minuteman americani e già il 16 marzo 1967, ci fu un avvistamento UFO in contemporanea ad un improvvisa disabilitazione del sistema primario di difesa/offesa, fornito dai missili Minuteman: i missili rimasero inattivi per tutto il giorno a venire. Le investigazioni fatte dall’ Air Force e le indagini di laboratorio della Boeing di Seattle, non riuscirono a spiegare il vero motivo dell’arresto del sistema, e non vi fu nessuna spiegazione tecnica che potesse spiegare il fenomeno. 
Saltiamo oltre
Alex Hollings , un marinaio in pensione dall’Esercito degli Stati Uniti, scrive per Sofrep.com, un servizio di notizie e intelligence fornito da ex veterani delle operazioni speciali, e afferma: “Quando viene stabilita la stessa mappa degli avvistamenti UFO, vedendo i luoghi di tutte le installazioni militari, una tendenza interessante comincia a emergere. Molte delle regioni che sembrano mostrare un’alta frequenza di rapporti sugli UFO che coincidono con le ubicazioni delle strutture militari.” 
Come, chiede Kaiser, "un marinaio in pensione dall’Esercito degli Stati Uniti"? L'esercito ha dei marinai?
Continuiamo ad aspettare che il cielo mandi qualche segno e leggiamo:
Gli Scienziati pensano che gli ALIENI potrebbero vivere in altri Universi
Chi saranno questi "scienziati" che vengono continuamente tirati in ballo? Proviamo a vedere se ci riesce di scoprirlo
La vita aliena potrebbe esistere in altri Universi, secondo un gruppo di scienziati che studiano una forza misteriosa nota come energia oscura. Le teorie precedenti suggerivano che il nostro Universo ha la quantità perfetta di energia oscura, che agisce contro la gravità e sta facendo espandere il cosmo a un ritmo accelerato.  
Cosa significa "la quantità perfetta di energia oscura"? Chiede Piratina, mah vediamo se leggendo il resto ci capiamo qualcosa
Troppa energia oscura nel nostro Universo avrebbe accelerato talmente tanto da non permettere la formazione di galassie, stelle e pianeti. Di conseguenza, anche della vita. Ciò nonostante, l’energia oscura presente nel nostro Universo è meno rispetto a quella che emerge dai calcoli sperimentali: dunque che fine ha fatto quella mancante? Per spiegarlo, gli scienziati hanno introdotto il concetto del multiverso. In parole semplici, l’energia oscura mancante sarebbe distribuita negli altri universi paralleli al nostro; c’è chi ne hai più, chi ne ha di meno. A noi è toccata la giusta quantità che ha permesso la vita sulla Terra e chissà…su altri pianeti in altri sistemi stellari che ancora dobbiamo esplorare.
Ma i ricercatori dell’Università di Durham in Inghilterra sostengono che questi corpi celesti si sarebbero formati ancora, anche se un Universo avesse 100 volte l’energia oscura che il nostro universo attuale possiede. Hanno usato simulazioni atraverso computer giganti per suggerire che, se esistono altri Universi che potrebbero avere la stessa probabilità di ospitare la vita.
“La formazione di stelle in un universo è una battaglia tra l’attrazione della gravità e la repulsione di energia oscura” sostiene il professore Richard Bower dell’istituto di cosmologia computazionale dell’Università di Durham, il quale osserva anche che “nelle nostre simulazioni abbiamo scoperto che universi con molta più energia oscura rispetto al nostro possono comunque dare vita alle stelle. Credo che sia necessaria una nuova legge della fisica per spiegare questa strana proprietà del nostro universo, in quanto la teoria del multiverso non è in grado di spiegarla”.
E gli alieni? Saranno per strada assieme a nibiru.
Vuoi vedere invece che gli alieni sono già qui da un pezzo? Vediamo cosa ci dice mistero fuffo:
E se gli alieni avessero l'aspetto di cefalopodi? 
Tutti noi sappiamo che gli oceani terrestri sono abitati da un numero infinito di esseri viventi, dai primitivi organismi unicellulari ai mammiferi, il cui intelletto può competere benissimo con i rappresentanti dell'Homo sapiens.
Tuttavia, l'astrofisico Kaku è convinto che una civiltà extraterrestre richiederebbe alcuni tratti distintivi che in aggregato sono accessibili solo a poche specie di vita marina. Secondo lui, qualsiasi civiltà aliena, che potrebbe nascondersi sia su Encelado che su Europa, dovrebbe possedere delle dita opponibili attraverso le quali afferrare le cose, una buona vista e la capacità di comunicare. Quindi, gli unici organismi terrestri, ad eccezion fatta dell'uomo, in grado di afferrare gli oggetti sono proprio i polpi e i primati - anche se non hanno ancora sviluppato delle proprie capacità comunicative se non tramite la variazione della cromaticità' dei pigmenti (polipi) e suoni gutturali (primati) . Tuttavia nello spazio profondo tutto è possibile.
Inoltre, un parente stretto del polpo, il calamaro, ha la potenzialità di sviluppare qualcosa come la comunicazione, quindi teoricamente è possibile che i cefalopodi siano in grado di comunicare tra loro in modo del tutto diverso dai mammiferi intelligenti. Secondo il rapporto di Cheatsheet, il Dr. Kaku ha recentemente pubblicato il libro "The Future of Humanity", incentrato su vari argomenti relativi al cosmo e alla possibilità dell'esistenza di una vita intelligente nel sistema solare. Per quanto riguarda la stessa vita extraterrestre e la sua variante all'interno del nostro sistema solare, lo scienziato ha un'ipotesi piuttosto insolita su questo argomento.
Dove altro potremmo trovare delle forme di vita intelligenti nel nostro sistema solare? Oltre alla loro terra natia, gli scienziati sostengono che ci sono due versioni di mondi dove la vita potrebbe essersi formata.
Uno di questi mondi è proprio Marte.
Se c'è qualcosa di vivo là fuori, probabilmente sono primitivi organismi unicellulari come funghi e batteri. Un'altra opzione sono gli oceani che esistono su molte lune di pianeti che orbitano intorno al loro Sole.
Tra questi, il satellite di Giove, Europa e il satellite di Saturno, Encelado.
I loro oceani sono coperti di ghiaccio, anche se gli scienziati ritengono che nel loro interno la vita potrebbe effettivamente proliferare.
Secondo il dott. Kaku, questo significa che qualsiasi forma di vita extraterrestre all'interno del nostro sistema solare molto probabilmente assomiglia nella forma a quelle tentacolari creature acquatiche presenti sulla Terra. 
Il  "dott. Kaku" sarà michio kaku, diventato astrofisico mentre è fisico teorico?
A proposito di cefalopodi dallo spazio, se ne parla anche su wired:
No, i polpi non sono alieni venuti dallo Spazio
Dopo tanto parlare di cefalopodi ci è venuta voglia di una bella frittura di calamari.
Concludiamo occupandoci di contattisti, la crepa nel muro (quando si decideranno a farla riparare) ci presenta:
Il Contattismo tra simboli e fini sinistri
Si tratta di un "articolo" copiato dal blog del pro fesso re acconguagliato e risalente al giugno 2014. Proviamo a dare una scorsa
I latori dei messaggi pseudo-mistici propinati da Ashtar Sheran di solito si identificano attraverso l’iconografia dell’ufonauta: sul palmo della mano destra aperta in segno di saluto brilla un astro a sette punte. Sulla divisa di Ashtar Sheran, sedicente Comandante della flotta spaziale interplanetaria, fa bella mostra di sé il sigillo di Salomone, dall’aspetto di un cristallo rutilante in modo da suggerire tridimensionalità. Le rivelazioni del lungicrinito visitor risalgono al 1952, quando il tedesco Georg Van Tessel compì un tour su un disco volante. Tessel fondò a Berlino il Centro della pace: ne originarono conventicole confluite in gran parte nella famigerata Federazione galattica...
Sistemato ashtar sheran
Il Centro studi fratellanza cosmica (C.S.F.C.), fondato da Eugenio Siragusa nel 1963, esibisce uno “stemma” in cui è rappresentato un ricognitore adamskiano, sotto il quale sono raffigurate due stelle a cinque punte da cui si dipartono due avambracci che si stringono fraternamente. Il Centro fu voluto dal cultista catanese che, secondo la sua testimonianza, il 30 aprile 1962, incontrò per la prima volta sul Monte Sona (massiccio dell’Etna), alcuni visitatori non terrestri, ricevendo il solito messaggio di amore e fratellanza. Il C.S.F.C., dopo la morte di Siragusa, è diventato punto di riferimento per i contattisti italiani, sebbene abbia poi patito divergenze e scissioni.
Il più importante discepolo di Siragusa è lo stigmatizzato e contattista Giorgio Bongiovanni, fondatore di “Nonsiamosoli”: il movimento usa come logo un sole su cui si staglia un’aquila al naturale. Il sole è circondato da sette stelle a cinque punte. In basso si leggono le lettere greche alfa ed omega, con la prima minuscola e l’altra maiuscola.
Nella rassegna non poteva mancare il movimento raeliano
Il Movimento raeliano, creato dal giornalista francese Claude Vorilhon, che ha poi cambiato il proprio nome in Rael, ha adottato come “insegna” il sigillo di Salomone in cui è inscritto uno swastika. Rael afferma che il Dio della Bibbia è, in realtà, da identificare con gli Elohim, scienziati extraterrestri, esperti nell’ingegneria genetica. Vorilhon sostiene di ricevere i suoi messaggi da un ufonauta che ha descritto come alto circa un metro e venti, con lunghi capelli neri, occhi a mandorla, carnagione olivastra. L’ex cronista, che è riuscito con il suo credo materialista a radunare attorno a sé circa 60.000 proseliti, ritiene che gli uomini possano conseguire l’immortalità attraverso la clonazione. Dopo di che saranno degni di ricongiungersi ai Creatori.
Dopo aver passato in rassegna altri contattisti e relativi seguaci l'acconguagliato conclude:
Certo, il contattismo è realtà tutto sommato marginale, il cui influsso sull’opinione pubblica è limitato, sebbene persistente da più di cinquant’anni. Tuttavia dipingendo un quadro edulcorato della questione aliena, esclude in toto non solo lo spinoso problema dei rapimenti, ma anche l’atroce scenario delle mutilazioni animali ed umane. D’altronde se chiediamo ad un ufologo ottimista o ad un canalizzatore che cosa pensi delle abductions e delle mutilazioni, ci risponde che non bisogna alimentare le energie negative, occupandosi di questi temi. E’ giusto non concentrarsi su aspetti foschi, ma ignorarli non significa che non esistono.
L’”ecologismo” a senso unico, la responsabilizzazione dell’uomo comune in cui è instillato il senso di colpa, l’abitudine a scagionare i governi, l’ingenua celebrazione della scienza e del progresso sono costanti che, presenti in nuce in Adamski, si sono poi ingigantite sino all’attuale contattismo del tutto indistinguibile per ideologia dalle più bieche correnti globalizzatrici.
Come è ovvio, lo scempio indicibile della geoingegneria clandestina che sfigura la Terra non trova neppure lo spazio di un millimetro quadrato nelle frange cultiste. Ciò dovrebbe indurre a riflettere.  
Ecco la conclusione, i vari culti contattisti non si occupano della "geoingegneria clandestina"!!!! Secondo i maligni felini contattismo e geoingegneria clandestina hanno una cosa in comune: sono bufale.
anche per oggi chiudiamo, via con la parata finale.
 Il komandante spinge alle epurazioni, non possono esistere attivisti che hanno amicizie con chi sostiene casapound, quelli negano le scie chimiche...
Sempre lui, a caccia dei doppiogiochisti, ricorda anche il fondatore del gruppo di Pordenone (scomparso lui e il gruppo).
Un consiglio al marito di tina gallo: chiedi il divorzio! Ma poi questa fan del komandante esiste veramente?
Arriva ela meth foias, (chi sarà costui o costei?) contro i finti attivisti e anche contro i suoi parenti che non hanno capito...o forse hanno capito benissimo. Alla fine emanuela chiede consigli medici...😜😜
La fine di un amore, quello tra il komandante e tommix, quest'ultimo avrebbe dovuto censurare albino. Perché si sa, il comandante è pronto a piangere per la censura nei suoi riguardi (inesistente), ma per gli altri...😻
Una bella "homeschooling" in cui i bambini vanno a piedi nudi a fare pozioni col fango, cosa si può desiderare di più.
Gli illuminati decidono quando deve piovere!! Accidenti, ecco di chi è la colpa se ieri pomeriggio è venuto un improvviso temporale e ci siamo bagnati come pulcini!!!!😣
Abbiamo capito che il sole è un simulatore, un faro allo iodio. Con l'aiuto di Piratina e Kaiser cercheremo di capire anche il resto.
In Cina ci sono centinaia di fabbriche che producono ossa di dinosauri...non lo sapevamo. C'è anche il significato di nasa in sumero, chissà se l'autore conosce il significato di imbecille in italiano?







venerdì 18 maggio 2018

De bello fuffico

"Gallia est omnes divisa in partes tres", così comincia il "De bello gallico" di Giulio Cesare. Invece Fuffonia è divisa in un numero imprecisato di parti. Quello che i fuffari hanno in comune con gli antichi galli è la litigiosità, ognuno vuol essere il solo e unico portatore della "verità alternativa". Piratina e Kaiser miagolano che di verità non riescono a vedere traccia.
Ma veniamo ad un episodio della guerra fuffica che si è scatenata.
Il komandante sanremese (di adozione) è all'offensiva:
Facciamoci forza e leggiamo questo documento che potrebbe andar bene per uno studio di psico-patologia.
Togliersi qualche sassolino dalle scarpe, anzi qualche… massone.
Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che rassomigliate a sepolcri imbiancati: essi all'esterno sono belli a vedersi, ma dentro sono pieni di ossa di morti e di ogni putridume. Così anche voi apparite giusti all'esterno davanti agli uomini, ma dentro siete pieni d'ipocrisia e d'iniquità. (Matteo, 23, 27-28)
Viviamo tempi sempre più difficili e confusi: mentre l’opinione pubblica è frastornata dal teleromanzo la cui rocambolesca trama si riferisce alla formazione del nuovo governo - tema sui cui non indugiamo, poiché è sufficiente leggere le favole di Fedro per capire quali sono le vere dinamiche della “politica” – gli eventi prendono una brutta piega.
Come accennavamo, la decisione di Donald Trump, probabilmente assunta su consiglio del genero Jared Kushner, vera eminenza grigia del governo occulto, provvedimento con cui l’ambasciata statunitense è stata trasferita da Tel Aviv a Gerusalemme, è un fatto cruciale. Il trasferimento de facto e de iure implica che Gerusalemme è riconosciuta come capitale di Israele: ciò ha ed avrà delle conseguenze destabilizzanti.
Se scoppierà un Terzo conflitto mondiale, una guerra fortemente voluta dalle élites apolidi attive in ogni dove, la scintilla scoccherà in Medio Oriente, mentre gli attriti con la Corea del Nord sono soltanto fumo negli occhi.
Il nostro parte dalla situazione politica internazionale, di cui è un esperto (lui è un esperto in tutto...) e tira fuori anche il vangelo. Veniamo ad argomenti più vicini
Fumo negli occhi, caos sono all’ordine del giorno, complici i media di regime, ma anche tutta quell’accozzaglia di falsi ricercatori indipendenti, infiltrati, agenti doppiogiochisti, coadiutori temporali, pedine della disinformazione, alternativi senza alternative, moralisti senza morale… che, con il loro “attivismo” da operetta e la loro “divulgazione” pseudo-libera, intorbidano le acque, riuscendo a controllare ed a plagiare coloro che sfuggono al controllo ed al plagio ottenuto dagli organi di regime. L’esemplare più rappresentativo di questa compagnia di giro ci sembra il massone Albino Galuppini (nomen quasi omen) che, ad esempio, in un suo brogliaccio, denigra l’operazione “Rainmaker”. Le “argomentazioni” cui ricorre Galuppini sono davvero goffe e grottesche: scrive che, se gli ionizzatori funzionassero, gli Stati afflitti dalla siccità li avrebbero impiegati. In primo luogo, il nostro eroe dovrebbe sapere che i vari esecutivi non hanno alcun vero interesse a risolvere i problemi, perché ogni loro risoluzione per l’establishment è un grosso problema. Inoltre, pur assodato ciò, su scala locale gli ionizzatori sono adoperati e con successo, almeno negli Emirati Arabi Uniti ed in Australia. I dispositivi installati in Liguria e Piemonte sono efficaci o no? Non possiamo rispondere in modo categorico: fatto sta che i regimi pluviometrici sono migliorati e, se si eviterà un crollo dell’agricoltura e delle forniture idriche, il merito è di chi, invece di passare il tempo a calunniare ed a seminare discordia, si è adoperato per gli altri, a volte indegni.
Abbiamo scoperto che albino è massone...strano dice Kaiser, solitamente la massoneria seleziona coloro che vogliono affiliarsi,  Piratina dubita che albino verrebbe accettato (l'uso della parola "brogliaccio" rivela l'intervento dell'acconguagliato)
Per pudore non ci soffermiamo sulle “conferenze” organizzate da codesti guitti da commedia dell’arte: al confronto, i simposi organizzati dal famigerato C.I.C.A.P. non paiono altrettanto inquinati dall’ignoranza, dalla mistificazione e dall’ipocrisia. In ogni caso si notano inquietanti analogie, intrecci e collusioni tra il folkloristico mondo del C.I.C.A.P. e la ciurmaglia neo-negazionista.
Le priorità sono o dovrebbero essere ben altre: non promuovere iniziative che, se non sono atte a dividere ed a delegittimare, risultano spettacoli da circo di borgata. Bisognerebbe occuparsi della minaccia costituita dal 5 G, il nuovo protocollo che, irradiando onde millimetriche mai usate prima su larga scala, sistema implementato con una spaventosa moltiplicazione di apparati trasmittenti, rischia di mietere un numero enorme di vittime. Bisognerebbe occuparsi di mille altre questioni che nella geoingegneria clandestina o in altri crimini governativi trovano spesso il fulcro. Tuttavia lo capiamo: il campionato di calcio, il narcisismo e l’ego di certi omuncoli sono più importanti, un ego enorme, eppure piccolo piccolo.
" il narcisismo e l’ego di certi omuncoli", i maligni felino chiedono: si sarà guardato allo specchio?
La nostra impressione, mici compresi, è che il komandante sia nervoso perché non arrivano soldi...
C'è un interessante commento, è lungo ma lo riproduciamo tutto
K giovedì, maggio 17, 2018 4:46:00 PM
Sono molto preoccupato a proposito della situazione in Medio Oriente.
La Cabala anglo-sionista è assetata di sangue e denaro, e vuole sferrare un attacco micidiale all'Iran e alla Siria, due nazioni che giustamente si oppongono al Nuovo Ordine Mondiale redatto a Washington, Londra e Tel Aviv.
Anni fa, gli Stati Uniti resero nota una lista che elencava i cosiddetti 'paesi canaglia' in cui effettuare un regime change: Iraq (2003), Libia (2011), Siria (In corso), Venezuela (probabile obiettivo), Iran (prossimo obiettivo), Corea del Nord (prossimo obiettivo).
Questa strategia punta non solo ad un ulteriore e definitivo rafforzamento geopolitico e militare degli Stati Uniti, ma anche ad un progressivo accerchiamento nei confronti della Russia e della Cina.
Il rischio di una guerra mondiale (anche nucleare) è elevato.
Insomma: gli Stati Uniti possono aprire basi militari dove vogliono senza nemmeno degnarsi di ascoltare la voce di chi è giustamente contrario. Io sono certo che gli Stati Uniti reagirebbero in modo isterico se la Russia o la Cina (due paesi detestati dai neoconservatori) istallassero delle basi militari in Canada e in Messico...
Altro che la Corea del Nord e l'ISIS (quest'ultima una creatura di CIA e Mossad): noi dobbiamo temere l'Impero Americano, dobbiamo batterci affinché l'Italia non sia più un territorio militarmente occupato dagli Americani.
Oltre al cabalista-sionista Jared Kushner, occhi aperti anche su John Bolton, uno dei più accaniti neocon che attualmente ricopre la carica di Consigliere per la Sicurezza Nazionale.
Giusto per farvi un'idea: Bolton è stato tra i più accesi sostenitori dell'invasione anglo-americana dell'Iraq nel 2003, vuole sanzioni più dure contro la Russia, preme per un comportamento aggressivo da adottare con l'Iran e condivide la dottrina della guerra preventiva, possibilmente da attuare contro la Corea socialista.
Nel frattempo, il 'vaccinista' Bill Gates ci avverte che una possibile pandemia potrebbe uccidere decine di milioni di umani in ogni parte del globo e che dunque bisogna correre ai ripari prima che sia troppo tardi. In altri termini, Gates sta facendo pressione cosicché i governi nazionali impongano con la forza una vaccinazione di massa. Tutto ciò per arricchire le mostruose multinazionali farmaceutiche che avvelenano e terrorizzano le masse attraverso il Ministero delle Malattie (orwellianamente detto "Ministero della Salute").
In conclusione, cari amici, vi ricordo ancora una volta che la teoria della Terra piatta, è banalmente una operazione psicologica-mediatica che vuole screditare coloro che fanno realmente controinformazione. Sfortunatamente, non tutti sono in grado di comprendere ciò...
Un caro saluto all'amico Marcianò.
Ci chiediamo chi sia questo k.
Già che siamo in tema di scie comiche vediamo cosa ci raccontano quelli che aspettano segni e ricevono pernacchie:
SCIE CHIMICHE, professore di Harward afferma: ” sono in pericolo decine di migliaia di persone”
La cosa non ci sembra nuova, proviamo lo stesso a leggere
Un professore di Harward, afferma che il fenomeno che le persone conoscono come “scie chimiche“, in realtà potrebbe uccidere decine di migliaia di persone.
Come tutti sanno, il progetto appartiente alla geoingegneria e l‘intervento in questo ambito è davvero su vasta scala: uno dei sistemi di manipolazione del sistema climatico globale, sono proprio queste irrorazioni chimiche, che oltre al disperdersi nell’aria con i loro veleni, sono anche composte da sostanze riflettenti atte a riflettere la luce solare.
"Come tutti sanno", Piratina corregge: come tutti i gonzi credono
Nel campo della geo ingegneria, le scie chimiche vengono chiamate “Chemtrails” e indicano le sostanze che vengono ripetutamente spruzzate dagli aerei nel Nord America. Le ipotesi riguardo a queste scie sono diverse: alcuni sostengono che esse siano scie di condensa rilasciate dai motori dell’aereo, altri affermano che gli aerei stiano diffondendo nei cieli pericolosi agenti chimici. 
C'è persino chi osa dire che sono scie di condensa....
Nel corso degli ultimi anni, molte persone sono attente all’ argomento scie, perché ad oggi ci sono ormai ampie prove che suggeriscono la messa in atto completa di questi programmi.
David W. Keith è uno degli scienziati coinvolti per molto tempo a questa iniziativa, è professore di fisica applicata presso la Scuola Paulson di ingegneria e scienze applicate (SEAS), oltre che professore all’Università di Harvard e presidente di Carbon Engineering.
Veniamo alle decine di migliaia di morti
La sua ricerca, che è anche citata nella relazione di Harvard di cui sopra, include un sacco di lavoro sulla valutazione e la politica della tecnologia legata al clima. Alla domanda sulla diffusione di questi metalli pesanti nell’atmosfera, di cui dovrebbero essere utilizzati milioni di tonnellate, ha detto questo:“Si può finire per uccidere decine di migliaia di persone l’anno come risultato diretto di quella decisione”.
Scienziati provenienti dal Bangladesh, Cina, India e Tailandia sono costantemente impegnati sulla ricerca delle scie chimiche utilizzate per smorzare i raggi del sole: secondo queste ricerche, l’uso improprio di questo sistema per bloccare artificialmente la luce solare, porterebbe a un disastroso aumento della temperatura globale e i prodotti chimici usati impedirebbero alla luce solare di raggiungere la terra.
Strano, osserva Kaiser, credevo che se si impediva alla luce solare di giungere a terra la temperatura diminuisce. Perdonatelo, lui è un felino ignorante.
Se sulla Terra dovessero morire decine di migliaia di persone niente paura, non siamo soli (siamo male accompagnati) ci informa:
John Lear: “Ecco le prove che 250 milioni di persone vivono sulla Luna!”
Se lo dice john lear (Probably harmless. Indeed, it is a bit unclear to us precisely what Lear actually believes about the stuff he is covering, but he doesn’t seem to care about its trustworthiness either, and that’s good enough for us) non ci possono essere dubbi...
In questo breve video John Lear ripercorre le informazioni che ha scoperto riguardo alle strutture sulla nostra Luna.
Vedrete alcune fotografie incredibili che mostrano chiaramente strutture artificiali. Sapevate che gli astrofili hanno catturato quello che sembra essere un tipo di immagine olografica proiettata sulla Luna?
Il video lo potete vedere qui (33 minuti di farneticazioni)
Questa tecnologia olografica viene utilizzata per coprire le strutture sulla Luna proprio come nel programma televisivo “Inhumans”?
Non c’è altra ragione per cui vedresti un’immagine di tipo olografico rotolare sopra la Luna e spostare effettivamente i crateri!
È un video incredibile che pochi hanno visto prima.
Credo che sia molto possibile che le strutture sulla Luna siano nascoste da un ologramma o da qualche altra tecnologia.
Molto probabilmente il programma spaziale segreto ha avuto la tecnologia antigravitazionale Tesla fin dagli anni ’40 o ’50.
Penso che siano andati sulla Luna usando questi velivoli probabilmente negli anni ’50 e su Marte non più tardi degli anni ’60. Ovviamente non posso provarlo o sarei già morto.
Non poteva non tirare in ballo lui.
Non posso mostrarvi una foto della USS Enterprise lassù ora.
Ma avrebbe proprio senso per il governo degli Stati Uniti utilizzare la tecnologia acquisita (o rubata) da Tesla dopo che ha pompato miliardi o trilioni dai fondi pubblici in tutte le ricerche di questo tipo.
Dovremmo essere molto stupidi per non aver già esplorato le stelle quando Tesla ha brevettato l’energia libera e un disco volante utilizzando la tecnologia antigravità oltre 100 anni fa!
Tesla aveva anche capito come creare un portale che potesse portare ovunque, da quello che ho sentito.
Non avete accesso a tutte queste informazioni sull’ antigravità e sull’energia libera e quindi semplicemente lo ignorate!
Non si torna all’età della pietra dei razzi chimici, a meno che non lo si faccia per ingannare le masse, mentre si hanno le proprie civiltà separate che esplorano le stelle.
Spero che un giorno o l’altro potremo vedere questi meravigliosi velivoli per cui abbiamo pagato le tasse quando sconfiggeremo i malvagi.
Prego che Donald Trump esponga tutta la tecnologia segreta nel suo primo mandato. Gli garantirà assolutamente un secondo mandato e lo farà passare alla storia come il più grande presidente che ci ha liberati.
Nikola, come procede, nel tuo laboratorio dell'aldilà, lo studio per realizzare la macchina fulmina ciarlatani?
Dato che all'inizio il komandante ha parlato di albino ci sembra giusto concludere con un "articolo" dal quotidiano d'informazione controcorrente:
Rotoli del mar Morto: scoperta camera segreta e nuovi 50 frammenti
Parte con una notizia da fanpage, poi ci offre le sue considerazioni
Come era prevedibile, onde mistificare la Bibbia e i Vangeli, i poteri occulti producono quest’altro falso ritrovamento.
Scommetto che nei nuovi “frammenti” manoscritti ci sarà scritto che Gesù dice che la Terra è sferica e le scie chimiche sono una benedizione divina!
Dell’inquinamento del testo biblico ho parlato, facendo un clamoroso esempio, nell’articolo sul Diluvio Universale questo mese in edicola su Archeo Misteri Magazine di maggio 2018.
Va bene, dice Kaiser, si tratta di un delirio che ha lo scopo di far sapere che lui scrive su "Archeo Misteri Magazine" (rivista sulla cui attendibilità è lecito nutrire forti dubbi).
Chiudiamo qui per oggi, breve parata finale.
 Toh, il komandante manipola a piacer suo i messaggi, chi l'avrebbe mai detto?
Anche lo zen vien tirato in ballo da francesco.
Lo scorso anno, il 10 maggio, da queste parti faceva un caldo bestiale, ma marcella ha sentito freddo e ne approfitta per farneticare un po'.
Qui c'è uno che invita a "tenere la mente aperta" lui la deve aver tenuta tanto aperta che ne è caduto tutto il contenuto. Notare che cita eric dubay (Worth a visit. Eric Dubay is possibly the craziest and most delusional person on the Internet, and that is something of an accomplishment).
 Fermi tutti!!! Le discussioni sulla forma della Terra sono inutili! La Terra non esiste!!!!
Ecco uno (o una) che ha scoperto la verità: hanno gli antidoti!!!
Un po' di farneticazioni sul cibo.
Il carnivoro non esiste, esiste il predatore che, forse, va a caccia per passare il tempo.
Infine un vegano che ha scoperto che le pagine antivegan sono gestite da "gente pagata". Questo testo è la dimostrazione che la dieta vegana nuoce al cervello.




giovedì 17 maggio 2018

Diffamazione, sovranisti e fuffa assortita

Rasserenati, ma non troppo, lettori, sembra che i rainmaker lavorino a ritmo ridotto, ieri non è piovuto e anche oggi, almeno sino ad ora, non piove, però in cielo è irregolarmente nuvoloso, speriamo nell'arrivo dei tankeroni. Intanto noi siamo qui, sempre validamente assistiti dai felini, per proporvi un altro dei consueti viaggi nel mondo della fuffa.
Del nostro amato komandante si occupa butac:
Mr Nò, la fiction e la diffamazione
Era da un po’ che non trattavo le peripezie del nostro amico Mr Nò. Ma una delle ultime mi ha fatto così divertire che non posso evitare di parlarne. Sarà una cosa breve, non c’è nessun debunking da fare, ma solo riportare pochi fatti.
Facciamo un ripasso, il terrazzinaro più famoso tra i debunker italiani, come riportava La Stampa:
… è stato condannato a otto mesi di carcere per diffamazione a mezzo web nei confronti della giornalista Silvia Bencivelli.
La cosa l’ha mandato in bestia e ha cominciato a prendersela a destra e a manca, colpendo tra gli altri un amico di BUTAC, persona autistica, che altro non fa che combattere per la corretta informazione da anni.
L’attacco da parte di Mr Nò verso il nostro amico segue copioni già visti. Diffamazione fatta da un mix di informazioni recuperate in rete sommate alla fantasia complottara che lo contraddistingue dal resto della popolazione. Non è importante sbufalare le fantasie di soggetti come questo.
Le reazioni del sanremese (di adozione), le abbiamo già viste. Ma vediamo qualcosa che conferma la sua incapacità di comprendere la realtà
Quello che però voglio portare alla vostra attenzione oggi è un commento postato da Mr Nò sul suo blog, commento che facilmente verrà cancellato a breve.
Il commento è questo:
Rosario Marcianò lunedì, maggio 14, 2018 1:33:00 PM
Qui si parla di Matteo Cereda.
Vediamo le scoperte del terrazzinaro
Il link rimanda ad un articolo apparso pochi giorni fa sul blog di Antonio Moliterni, blogger e scrittore. MrNò col suo link vorrebbe far capire ai propri lettori che il sopracitato (Daniele) Matteo Cereda sia un troll pagato da non si sa bene chi per fare danni in rete.
Si perché l’articolo di Moliterni è di quelli che, se non sono capiti, può sembrare dimostrazione di un complotto. Il titolo: 
CONFESSIONI DI UN BLOGGER: Il Mio Attuale Impiego Lavorativo 
Il lungo (e divertente) testo pubblicato da Moliterni racconta di come lo stesso, per merito dell’aiuto dello stesso Cereda sia stato in grado di accedere ad un metodo facile per fare soldi online.
Naturalmente il komandante non ha capito che l'articolo di Antonio Moliterni è satirico, per lui è la prova del fatto che ci sono persone pagate per "disinformare" ai suoi danni.
Vi consigliamo la lettura di tutto l'articolo di butac  e anche di quello di Moliterni.
Numerosi i commenti, riportiamone uno
Signor Carunchio • 21 ore fa
Sono sicuro che Marcianò sa perfettamente che l'articolo di Moliterni è un pezzo satirico ed inventato di sana pianta. Come sono sicuro che è ben "conscio di chi siano i suoi lettori e del loro scarso acume" (cit), lettori che bene o male gli fanno arrotondare lo stipendio del fratello, purtroppo ancora professore per conto dello Stato italiano.
Il terrazzinaro sanremese sta solo cercando di consolidare agli occhi dei gonzi paganti l'immagine di perseguitato, e per farlo tira dentro tutto e tutti. I Cereda, padre e figlio, fanno parte di una delirante ricostruzione che vede coinvolti oltre alla Bencivelli, il Cicap, Renzi, la magistratura e qualsiasi cosa passi per la mente bacata dell'imam sciacomico.
Per avere una idea della parossistica attività dell'unico neurone sotto la lucente pelata, basta dare un'occhiata all'elenco di chi, secondo Strakkino, disinforma e "lavora" contro di lui: https://donotlink.it/LnxZ
(Dannazione, non riesco ad entrare nell'elenco...)
Lasciamo il komandante e le sue farneticazioni e passiamo ai sovranisti.
Su nextquotidiano possiamo leggere:
Chi è Andrea Castellani, il guru degli esseri umani “sovrani” di sé stessi
Una trentina di persone si è radunata oggi al Palazzo di Giustizia di Torino per manifestare la propria solidarietà nei confronti dei due genitori arrestati dalla polizia per avere rapito il proprio figlio di 7 anni dalla comunità cui era stato affidato. I manifestanti si sono radunati fuori dall’aula dove si sta celebrando a porte chiuse un’udienza del processo. A guidarli è Andrea Castellani (anzi: andrea nato castellani, come si fa chiamare) una sorta di guru che da qualche anno si occupa di insegnare (dietro compenso) come diventare sovrani indipendenti.
Chi sono gli esseri umani sovrani
Stando a quanto si sente in uno dei video girati dalla madre durante un confronto con la Polizia e postati su Faceebok la coppia di coniugi seguiva gli insegnamenti di Castellani. Durante le procedure di identificazione si sente infatti la donna suggerire al marito di “chiamare Castellani” probabilmente per sapere come comportarsi. I due infatti avevano appena scoperto che gli agenti non stavano prendendo sul serio la loro dichiarazione di sovranità ed indipendenza. Secondo i due cittadini “esseri umani” infatti il loro corpo costituisce un’entità sovrana ed indipendente, un po’ come se fosse un paese estero rispetto allo Stato italiano. 
Ma vediamo ci è il guru cui fanno riferimento costoro
Stando a quanto si legge sul suo sito Internet il blogger di Casale Monferrato è un ragioniere che si occupa di assistenza informatica e da qualche tempo anche di marketing. Non è quindi né un avvocato né un esperto di diritto internazionale eppure pare conoscere a menadito la “DUDU” (Dichiarazione Universale dei Diritti Umani), la Convenzione di Ginevra e tutte le leggi italiane. Tra le varie azioni dimostrative di Castellani si ricorda ad esempio l’arresto – compiuto assieme al Generale della riserva Antonio Pappalardo – della Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini durante un evento della campagna elettorale di LeU.
Andrea Castellani spiega come funziona la giustizia dei sovrani (a pagamento)
In virtù di questa conoscenza, acquisita non si sa bene come, Andrea Castellani si è liberato dalla finzione giuridica imposta dallo Stato ed è diventato un “essere umano” sovrano. Oggi Castellani a Torino ha improvvisato un comizio davanti all’aula spiegando che con una raccolta di firme “87 membri della popolazione italiana hanno confermato l’istanza contro questo sedicente giudice che ha rifiutato di farsi identificare da noi”. In molti video pubblicati su YouTube spiega come “mettere in crisi la magistratura e annullare qualsiasi cosa in giudizio”. Perché i tribunali sono illegittimi dal momento che invece che rappresentare il popolo (considerato come un insieme di esseri umani) rappresentano un’azienda.
Quale? Quella che altri sovranisti individuali chiamano Stato Corporation Italia. È sufficiente dichiararsi “esseri umani” o “popolo” per poter dichiarare dinnanzi ad un Tribunale che la magistratura non ha diritto a giudicare un sovrano. Ci sono persone, anzi esseri umani sovrani, che lo fanno davvero e che si presentano nelle aule di giustizia spiegando che i sovrani non possono essere giudicati perché il tribunale è stato “cancellato” dalla dichiarazione di sovranità individuale.
Castellani si offre anche di tenere giornate di formazione di due giorni – alla modica cifra di 100 euro al giorno a persona – per spiegare come diventare sovrani e quindi avere la possibilità di smettere legalmente di pagare le tasse. Il problema è che questi eventi “di formazione” non funzionano, perché i presupposti “giuridici” sui quali si fonda la teoria del One’s People Trust sono completamente sbagliati. Andrea nato Castellani spiega che i soldi raccolti (sui quali a questo punto viene il dubbio non vengano pagate le tasse) saranno utilizzati per finanziare gli uffici esseri umani. La maggior parte delle pratiche viene però a quanto pare disbrigata dall’Ufficio Operativo Esseri Umani del quale è titolare Castellani stesso. Curiosamente Castellani – che rifiuta di riconoscere la giurisdizione italiana – non rifiuta di farsi pagare con il denaro emesso dalla Banca Centrale Europea. E qualcuno potrebbe anche ipotizzare che farsi pagare per fare consulenze su una cosa inesistente possa essere considerato una truffa.
Lasciamo sciochimisti e sovranisti  Kaiser, letto quanto sopra, ha deciso di dichiararsi "felino sovrano", è pronto anche a tenere "giornate di formazione", vuole essere pagato in croccantini.
Nikola è una risorsa inesauribile per i fuffari, a tirarlo fuori stavolta è fuffa real time:
I TERREMOTI SI POSSONO PROVOCARE, SCOMODARE PER SPIEGARCELO NIKOLA TESLA, È SUFFICIENTE?
l'articolo è stato in gran parte copiato da etleboro dove era stato pubblicato nel 2006 (fuffa vecchia fa buon brodo)
“L’uomo può riuscire a dividere in due i continenti, senza esplosioni o guerre”.
Nikola Tesla
È quello che disse Nikola Tesla, elaborando la teoria dellla “telegeodinamica” dopo aver scoperto le onde terrestri stazionarie.
Cosa siano le "onde terrestri stazionarie" non siamo riusciti a scoprirlo. Continua con un esperimento di Tesla
Nel 1896, infatti, Tesla accidentalmente provocò un terremoto nella Città di New York usando un piccolo oscillatore meccanico, dal suo laboratorio di Houston Street.
Quando l’oscillatore ricevette il segnale di ritorno di un sisma longitudinale o un’onda di energia sonora, aggiunse nuova forza al ritorno, e dopo alcuni minuti questa onda era cresciuta ad livello tale che le forze oscillatorie crearono dei piccoli terremoti locali.
In quell’occasione il più grande scienziato al mondo dichiarò:
“Stavo sperimentando con le vibrazioni.
Avevo con me una delle mie macchine e volevo vedere
se riuscivo a farla sintonizzare con le vibrazioni della materia
del palazzo in cui mi trovavo.
Ho aumentato la potenza dell’oscillatore tacca per tacca.
Ci fu un suono peculiare ad un certo punto, così chiesi ai miei collaboratori la provenienza di quel suono, ma non sapevano.
Ho aumentato di un paio di tacche ancora la potenza della mia macchina. Ci fu uno scricchiolio più forte, a quel punto sapevo che mi stavo avvicinando alla vibrazione dell’acciaio utilizzato per la costruzione del palazzo.
Spinsi la macchina ancora un pò’ più in alto. 
Improvvisamente tutti i macchinari pesanti che si trovavano nelle vicinanze hanno iniziato a muoversi pericolosamente.
Ho afferrato un martello e ho rotto la macchina.
L’edificio sarebbe crollato sulle nostre teste in un paio di minuti.
Fuori, in strada c’era un pandemonio.
La polizia e le ambulanze sono arrivate.arrivarono di tutta corsa. Abbiamo detto alla polizia che dev’essere stato un terremoto… “ 
Sapete una cosa? di questo evento non c'è traccia tranne che nelle, presunte dichiarazioni di Tesla. Tra le fonti dell'articolo viene citato un personaggio a noi ben noto
“Violentano il pianeta Terra nell’indifferenza generale.
Un’arma elettromagnetica a stelle e strisce (U.S.A)- tecnologicamente obsoleta rispetto ai sistemi di dominio e morte già inventati – capace comunque di scuotere la crosta terrestre
in punti vulnerabili ed alterare a piacimento il clima.”
Ex giornalista Rai Gianni Lannes
Sì, proprio il giornalista di richiesta. Continua per un bel pezzo, ma verso la fine c'è un brano che rivela la competenza dell'autore
Infine, bersaglio di queste operazioni sono anche i vulcani attivi, che hanno un meccanismo interno analogo a quello di una geiser: raggiunta una temperatura soglia tale da innalzare la pressione, avviene l’esplosione e la colata di magma. Le microonde inviate su basse frequenze, capaci di portare dell’energia termica a grande profondità, scaldare il magma e di rendere il sistema instabile, se è vicino al suo punto critico. 
Le "microonde su basse frequenze" ci fanno capire che si tratta di un po' di spazzatura messa assieme da qualcuno che deve aver studiato alla youtube university.. Anche il resto a dire il vero.
Piratina dice che è il momento di lasciare le miserie terrene e passare allo spazio. Vediamo cosa ci racconta non siamo soli, siamo male accompagnati:
Dan Burisch e lo Stargate basato su una tecnologia extraterrestre
Salta fuori nientemeno che dan burisch vediamo cosa racconta
La vicenda del microbiologo Dan Burisch è stata una rivelazione che ha letteralmente scosso gli ambienti ufologici mondiali. Le sue straordinarie affermazioni sembrano confermare quello che gli studiosi hanno sempre sostenuto : l’esistenza di un gigantesco cover-up sulla realtà extraterrestre da parte del governo USA che va avanti, in maniera pressochè ininterrotta, da oltre cinquanta anni. E’ già avvenuto in passato che qualcuno facesse dichiarazioni sensazionali (vedi Rober Lazar) ma mai come in questo caso, vi era stata a supporto una tale impressionante mole di dati e riscontri.
In molti, sostengono che L’attendibilità e le credenziali di Burisch sembrerebbero al di là di ogni ragionevole dubbio. Un ulteriore importante aspetto della sua storia è la conferma dell’esistenza del Majestic Twelve, l’ultrasegreto gruppo di studio governativo, composto da scienziati e alti ufficiali delle forze armate USA, che ha gestito il problema UFO/alieni fin dal 1947, anno in cui avvenne il più documentato incidente UFO della storia, ovvero quello di Roswell.
A dire il vero sembra che negli ambienti ufologici, quelli seri, dan sia considerato un ciarlatano
In due ore di intervista sul Project Camelot, Dan Burisch parla della tecnologia degli Stargate, sia quelli naturali che artificiali, e come siano stati utilizzati da extraterrestri e da vari enti governativi per inviare e reperire informazioni sui viaggi nel tempo.
Lo Stargate ‘A’ è simile ad un ponte o ‘wormhole’ teorizzato da Einstein-Rosen, attraverso il quale lo spazio-tempo viene distorto da intensi campi gravitazionali provocato dal collasso di alcune stelle.
Il crollo e la compressione della stella avviene fino al punto di formare un punto di singolarità in cui il tempo rallenta rispetto agli osservatori esterni.
Si è ritenuto che non vi siano punti di singolarità al centro dei buchi neri, e ci potrebbero essere altri luoghi dove lo spazio-tempo verrebbe notevolmente distorto da un intenso campo gravitazionale.
In un punto di singolarità, il tempo si ferma in modo efficace fino ad espandersi all’infinito, come previsto dalla teoria della relatività generale. In questo modo sarebbe possibile per chiunque sopravvivere anche brevemente agli intensi campi gravitazionali che accompagnano il punto di singolarità, per poi emergere in qualsiasi data futura che si desidera. Alcuni fisici anche considerato che sarebbe teoricamente possibile formare un ponte di Einstein-Rosen, attraverso il quale viaggiare indietro nel tempo.Così, un punto di singolarità, almeno in teoria, fornisce un mezzo per spostarsi avanti o indietro nel tempo.
Un ultimo pezzo
Burisch afferma che gli stargate artificiali sono strumenti che vengono utlizzati come stargate “naturali” per operare. Egli ritiene che vi siano circa 50 stargate artificiali presenti sul pianeta con un numero imprecisato di stargate naturali.
Egli sostiene che le informazioni per lo sviluppo di stargate artificiali sono pervenute dai “sigilli cilindrici” estratti in Iraq,durante il primo intervento militare (1991) ed il secondo (2003) in occasione della Guerra del Golfo da parte degli Stati Uniti e dei suoi alleati.
I sigilli cilindrici contengono informazioni di origine extraterrestre fornite agli antichi Sumeri che sono state fedelmente replicate tramite le informazioni contenute in testi cuneiformi.
Burisch avvalora la tesi secondo cui l’intervento militare degli Stati Uniti in Iraq, è stata motivata dal desiderio di scoprire e controllare la tecnologia stargate.Un altro informatore e’ stato intervistato recentemente dal team di Project Camelot, che usa lo pseudonimo di Henry Deacon, afferma che le informazioni sullo stargate di Burisch sono corrette. Burisch sostiene che un ramo della tecnologia stargate trova seguito nel Project Looking Glass (Looking Glass), una finestra su diverse linee temporali e che la tecnologia Looking Glass è stato ha avuto origine dalla reverse engineering degli stargates artificiali.
Non potevano mancare i sumeri e i loro sigilli dice Kaiser.
Sembra che quelli che aspettano segni che non arrivano siano delusi dal fatto che nibiru non si è ancora fatto vedere. Ormai stanno raschiando il fondo del barile:
La “Profezia del Rabbino” conferma l’esistenza del pianeta Nibiru
Vediamo cosa avrebbe detto il rabbino
Tra il 1540 e il 1550, il rabbino sefardita di origini spagnole Moisés Jacob Cordovero, integrò le diverse scuole di interpretazione della Cabala ebraica e fece una grande profezia, in grado di cambiare il modo, in cui l’ebraismo cabalistico interpreta l’universo. Secondo questa profezia, appunto chiamata la profezia del rabbino, la Stella di Giacobbe, apparirebbe nei cieli in un tempo vicino all’anno 2016, come messaggero di distruzione, per indicare l’inizio dell Apocalisse.
“ Nibiru non è un segreto, nemmeno per secoli quando una profezia lo chiamava “La stella di Giacobbe”
La NASA e PLANET X
Gli studi eseguiti sugli scritti di Cordovero, si sviluppano intorno ad una possibile teoria: la stella di cui si parla nella profezia, potrebbe essere Nibiru, il pianeta che la NASA chiama Planet X , anche se non ne ha ancora confermato l’esistenza. Da parte sua, il rabbino e regista Yuval Ovadia, comprende in parte l’occultamento delle informazioni su Nibiru da parte della NASA e spiega che ciò accade perché questa istituzione e i suoi alleati stanno solo impedendo un’ondata di panico che scatenerebbe il caos in tutto il mondo. Tuttavia, la ricerca effettuata all’interno dell’ebraismo cabalistico sul Pianeta X ,in conformità con questa profezia della stella di Giacobbe, confermerebbe la teoria di un impatto imminente contro la terra in breve tempo.
La profezia dello Zohar
Nello Zohar, il Libro dello Splendore, concepito circa 1800 anni fa da Rabbi Shimon bar Yochai e dalla comunità dei suoi discepoli, la profezia annuncia “”Dopo di che quella stella diventerà visibile al mondo intero. In quel tempo scoppieranno guerre terribili in ogni angolo del mondo, e gli uomini non avranno fede. Quando quella stella brillerà nel mezzo del firmamento..”
La profezia include anche l’annuncio dell’arrivo di un Messia destinato a salvare l’umanità: “Allora apparirà il re Messia e il potere regale gli verrà dato. Allora l’umanità soffrirà una calamità dopo un’altra, e i nemici di Israele prevarranno”.
La profezia del felino: questa storia di nibiru continuerà finché ci saranno gonzi che ci  credono...
Continuiamo ad aspettare segni che non arrivano:
Il Triangolo delle Bermuda potrebbe nascondere la città di Atlantide o una base sottomarina Aliena?
Kaiser dice: paghi uno e prendi tre. Infatti troviamo: il triangolo delle Bermuda , l'Atlantide e gli alieni
Il Triangolo delle Bermuda potrebbe nascondere la città di Atlantide o una base sottomarina Aliena?? Il Triangolo delle Bermude o” Triangolo del Diavolo”, è un’enorme area dell’Oceano Atlantico, che ricopre una superficie di circa 1.100.000 km quadrati, racchiusa in un triangolo perfetto di cui i tre vertici corrispondono all’arcipelago delle Bermude (Nord), all’isola di Porto Rico (Sud) e alla Penisola della Florida (Ovest).
Gli abissi marini di questa zona hanno una profondità di circa 9.000 metri e a partire dal 1800, il Triangolo delle Bermude è stato sempre al centro dell’attenzione in quanto, in quest’area si sono susseguiti eventi misteriosi e inspiegabili: navi scomparse improvvisamente e poi ricomparse senza equipaggio; aerei scomparsi dai radar di cui si sono perse definitivamente le tracce.
Un "triangolo perfetto"...Euclide diceva che dati tra punti non allineati si può sempre tracciare un triangolo "perfetto" che li abbia come vertici. Quanto agli esempi "misteriosi ed inspiegabili" sono stati abbondantemente sbufalati.
Vediamo Atlantide
Molti credono che la storia di Atlantide sia solo un mito creato da Platone, mentre altri sostengono che la leggenda sia assolutamente basata su fatti storici realmente accaduti, imputabili ad un’ improvvisa catastrofe naturale. Secondo il racconto del filosofo greco, Atlantide era un vero e proprio impero: una parte immensa del mondo, caratterizzata da montagne e pianure, che sprofondò negli abissi in un giorno soltanto“.
Una tra le ipotesi attuali, riguarda proprio l’area all’interno del Triangolo delle Bermude: alcuni sostengono che, nei fondali della zona siano state individuate delle autentiche e singolari strutture, riconoscibili in vere e proprie “piramidi di cristallo“: continui produttori di energia magnetica per sostenere le attività di Atlantide e controllare addirittura le forze della natura. Queste strutture potrebbero essere la causa dell’affondamento della navi e dei velivoli che attraversano il Triangolo delle Bermude.
E gli alieni? Chiede Piratina
Secondo un’altra teoria, molto sostenuta, è, che al centro delle sparizioni nell’area, ci sia una civiltà aliena e una base sottomarina: questo spiegherebbe secondo alcuni, sia le sparizioni che le perturbazioni elettromagnetiche in quell’area.
Il narratore del video, ammette che al momento queste teorie mancano di riscontri scientifici e di prove scientifiche: secondo la sua opinione, la spiegazione potrebbe essere molto più semplice: le navi ad esempio, potrebbero affondare a causa dell’aumento dei livelli di “idrati di metano“, che producono gas e riducono nettamente la densità dell’acqua.
Anche le nuvole esagonali sono state discusse come una possibile risposta ai misteri, insieme alle forti raffiche di vento che sfiorando i 170 km orari, potrebbero mandare un veicolo fuori rotta, provocando anche onde di tsunami. Infine è noto che la nebbia eletttronica, interferisca con tecnologia sensibile a bordo della navi. Tuttavia, non si smette di cercare Atlantide che ancora rimane avvolta nel mito e nel più assoluto mistero.
Se volete vedere il video cui si accenna lo potete trovare qui 
 Spostiamoci su Venere e vediamo cosa ci racconta mistero fuffo:
La NASA afferma che gli Alieni potrebbero vivere tra le nubi acide di Venere 
Secondo Piratina sarebbe una vita poco confortevole
Il ricercatore, Barry DiGregorio, ha sorpreso il mondo della scienza affermando che gli alieni potrebbero essere già stati scoperti sul nostro pianeta gemello, Marte.
DiGregorio ha affermato che le immagini catturate dal rover Curiosity della NASA mostrano in modo inequivocabile quelle che potrebbero essere interpretate come tracce riconducibili ad antichi fossili marziani rappresentando la prova che in un lontano passato il pianeta rosso potrebbe aver ospitato antiche ed elementari forme di vita biologica. Il ricercatore ha anche suggerito che su Venere sono stati individuati segni che potrebbero indicare la presenza di vita aliena, da non confondere con i classici omini verdi, anche se molto probabilmente potrebbe essere di tipo diverso da quella che conosciamo qui sulla Terra .Secondo quanto riportato da areazone51ufos, il ricercatore e autore di oltre 80 articoli sulla ricerca globale, Sanjay Limaye del Space Science and Engineering Center presso l'Università del Wisconsin-Madison, avrebbe così dichiarato:"Su Venere sono state individuate delle macchie scure che potrebbero essere ricondotte a notevoli concentrazioni di zolfo, le quali sono visibili al 30-40 percento nell'ultravioletto e che variano su diverse lunghezze d'onda . "
Questo barry digregorio è un "ricercatore" specializzato in fuffa marziana. Vediamo invece Venere
Secondo un rapporto approvato dalla NASA, Limaye riporta quanto segue:
"La nostra analisi comparativa supporta l'ipotesi combinata secondo cui la biologia terrestre può sopravvivere e contribuire alle firme spettrali delle nuvole di Venere." Per testare tali idee, gli scienziati propongono la necessità di uno studio chimico-biochimico integrato in un contesto microbiologico e centrato sulla sopravvivenza e la spettroscopia di microrganismi terrestri qualora riuscissero a sopravvivere all'interno delle nuvole di Venere .
Oltre a tali rapporti, i ricercatori hanno insistito sul fatto che il pianeta Venere dovrebbe essere indagato molto più a fondo e questo per via dei risultati ottenuti. Limaye aggiunge:"Guardando al futuro, la ricerca sulla reale abitabilità all'interno delle nuvole di Venere beneficerebbe idealmente di un mix di satelliti orbitali, sonde e campioni da essere inviati sulla Terra in eventuali missioni di ritorno .Queste patch venusiane possono persistere per giorni ed evolversi continuamente . Venere ha avuto un lungo periodo di tempo per evolversi. Questo è un lasso di tempo molto più lungo se paragonato all'ecosistema di Marte ". Barry DiGregorio, ha sorpreso il mondo nel febbraio 2018, dicendo che degli organismi esotici sono già stati scoperti su Marte.
Il fatto che Venere abbia una temperatura tale da fondere il piombo e la sua atmosfera sia corrosiva sembra non essere a conoscenza di questi ricercatori.
Dall'immagine avrete già capito che stiamo per occuparci di cobra, ovvero boštjan košir, su disclosure balls possiamo leggere:
Cobra Aggiornamento Protocollo di Entrata
L’articolo sui Protocolli di Accesso ha innescato forti reazioni e quindi richiede un aggiornamento
Primo Non è mai stato affermato che gli ingressi pre-Evento nella Resistenza si verifichino. È stato affermato che potrebbero, o potrebbero non accadere. I Protocolli di Accesso sono stati dati alla popolazione di superficie in modo che possa essere preparata nel caso in cui accadono.
Secondo Se gli ingressi pre-Evento si verificassero, potrebbero non accadere nell’immediato futuro (giorni, settimane o addirittura mesi).
Terzo Questi ingressi sono destinate solo a un numero molto limitato di persone, tra 20 e 200 individui. Questa NON è una campagna di reclutamento di massa per la Resistenza.
I "protocolli di accesso" per entrare nella "resistenza"...sì dicono i felini, nella resistenza ad ogni idea che non sia delirante
Quarto
Queste entrate sono intese solo per due categorie di persone, la prima è costituita da Lightworkers e Lightwarrior molto avanzati con minimi attaccamenti alla popolazione di superficie che richiedono un meritato riposo in un ambiente più bello e amorevole e la seconda categoria è Lightworkers e Lightwarrior con esperienza pratica in antropologia culturale, comunicologia, sessuologia, psicologia del counseling, psicologia culturale, sociologia e lavoro sociale. Questa seconda categoria aiuterà la Resistenza nelle future interazioni con la popolazione di superficie, poiché i membri della Resistenza molte volte non sanno come interagire con l’umanità di superficie spesso reattiva.
Seguono altri 4 punti, ve li risparmiamo, se proprio volete conoscerli potete andare al link, alla fine c'è un accenno polemico al nostro amico ben fufford.
Anche per oggi abbiamo disinformato abbastanza, andiamo con la parata finale.
 Le grandi amicizie finiscono 😛😛, il komandante ha rotto con tommix (ha rotto anche altre cose miagola Kaiser). In compenso arriva una nuova ammiratrice.

Continua il dialogo tra il terrazzinato e stella, lei parla dei massoni e dice che non sono riusciti a farla fuori 😈😈.
A cambiare la realtà sono "i fatti, le azioni"😅😅😅...Piratina, Kaiser cosa avete da ridere?
I veri attivisti hanno depositato denunce!!! Allora, dice quel maligno di Kaiser, il komandante non è un vero attivista😅
Il komandante ricorda che le condanne sono due e "gli attivisti che dicono di essere tali NON ESISTONO". Secondo Piratina non gli mandano soldi😸😸😸😸
Quest'ultimo intervento non l'abbiamo capito...Secondo i felini il nome "stella speranza" è sbagliato, dovrebbe chiamarsi "stella senza speranza" 😺😺
Un altro "attivista" parla di denunce, presenterà anche quella contro le scie comiche....
Per distendere un po' l'atmosfera, ecco perché gli alieni non vengono a visitarci!😡😡
Un'azione della società Italia, apriamo gli occhi e vediamo un cretino.
Esperto (o esperta in vaccini) ripete un po' delle frottole pescate in rete.
Per finire vegano ci fa sapere che arriverà "la pocalisse" e ci mangeremo l'uno con l'altro "come faceva Annibale" (il generale cartaginese?)💀💀