privacy

sito

net parade

siti web

giovedì 21 novembre 2013

Il sommo sacerdote...

Quale sommo sacerdote direte voi? Ma mi sembra chiaro, l'autonominatosi sommo sacerdote della chiesa delle scie chimiche, il noto comandante sanremese (di adozione). Un personaggio in cui ad una competenza infinitesima si unisce un ego ipertrofico. Vediamo, prima di tutto, le ultime imprese del nostro "eroe".
Risale a due giorni fa la tragica alluvione in Sardegna, può il comandante non intervenire per diffondere il suo verbo? Naturalmente no!
Ecco qua la sua raffica di accuse, basate sulle sue profonde "conoscenze scientifiche" in fatto di meteorologia, microonde, ELF haarp ecc.ecc., insomma il consueto repertorio.
La cosa si diffonde, se ne parla qui, c'è chi si fa avanti per sostenere le tesi del comandante, la maggior parte dei commenti però sembra essere di persone normali...
Ma non basta, ecco che arriva un altro momento di notorietà...la trasmissione "La zanzara", la figura del gran sacerdote è penosa, dimostrando, se ce ne fosse stato ancora bisogno, la sua totale incapacità di sostenere un dibattito (i suoi interventi a programmi radio o televisivi sono sempre stati dei monologhi, con un conduttore compiacente che si guardava bene dal fargli domande imbarazzanti). Anche su questa trasmissione, che secondo lui e i suoi più sfegatati seguaci è stata un trionfo, potete leggere qui una cronaca e relativi commenti (commenti veri, non selezionati e censurati come quelli che appaiono sul suo sito)
Da osservare due cose: intanto a ben 323 persone piace il delirio riportato sopra (va bene, 323...probabilmente ci saranno un discreto numero di fake).
Le accuse lanciate sono da denuncia penale, si parla di omicidio volontario plurimo. Speriamo che qualcuno si decida a muoversi, sarei curioso (credo non solo io) di vedere il comandante presentare in tribunale le prove delle sue affermazioni. Ma è vero, lui può chiamare a deporre qualificatissimi testimoni:
 il ricercatore meteo Michael Janitch (aka Dutchsinse)
Dr. Brooks Agnew, un fisico coinvolto in gas e petrolio
il dr........
Tutta gente che, se chiamata, prenderà l'aereo, il treno, l'automobile, lo scooter, il monopattino, i pattini a rotelle...per correre a testimoniare a suo favore!
Scusate, il mio gatto, consultato in proposito, dice (miagolando) che secondo lui i ricercatori meteo ed i fisici coinvolti in gas e petrolio, nonché gli altri, fatta forse eccezione per il noto fisico pennuto, prenderanno sì l'aereo, il treno ecc. ma per correre più lontano possibile dal tribunale perché una cosa è scrivere su un blog o mettere un video su youtube, un'altra è deporre in tribunale sotto giuramento e con la necessità di presentare vere prove (si sa che i gatti sono persone intelligenti oltre che diffidenti).
Dopo questo intervallo felino, tanto per rilassarci un poco, torniamo ad occuparci del comandante sanremese (di adozione). Come detto in principio si è autoproclamato sommo sacerdote della chiesa delle scie chimiche, egli lotta contro gli infedeli (i disinformatori prezzolati) e mette al bando gli eretici, ossia tutti coloro che, pur credendo nelle scie chimiche, non condividono al 100% i suoi dogmi (gente che osa pensare che le scie che si vedono sono a più di 2000 metri di altezza, che haarp è inattivo e, in ogni caso, non provocava terremoti ed uragani, insomma gente capace di pensare...). Il nostro comandante oltre a controllare l'aderenza ai dogmi è anche custode delle sacre reliquie della fede, la più sacra di tutte è il famoso telemetro, talmente sacra che, come accadeva per l'arca dell'alleanza nel tempio di Salomone, solo il sommo sacerdote può vederla (o forse anche il suo secondo, il pro-fesso-rex).
Uno dei dogmi, confortato dalla prova del telemetro, la prova dell'uccello, e altre prove della medesima attendibilità, è che le scie chimiche (tutte le scie sono chimiche) si formano sotto le nubi, a non più di 2000 metri anzi tipicamente a 1561 metri di altezza. Noi che siamo degli infedeli ci permettiamo di contestare questo santo dogma grazie a questa serie di foto fornite da Madscientist:
Osservate la montagna e la scia, la montagna è alta 2750 metri, la scia passa parecchio sopra. Se qualche seguace del sommo sacerdote non avesse capito ecco la medesima foto completa di spiegazioni.
Poi, per rincarare la dose:
La medesima montagna vista da più lontano e da un'altra direzione, anche qui la spiegazione del caso
Che ne dite, una prova molto semplice da fare, basta seguire il consiglio degli sciachimisti più sfegatati: "basta guardare il cielo", sì ma bisogna guardarlo davvero, non attraverso lo schermo del computer.
Chiudiamo qui questo post più lungo del solito, del resto fuori piove (ma i militari non bloccavano la pioggia spargendo metalli igroscopici ed elettroconduttivi perché volevano l'aria secca ed elettroconduttiva?)





9 commenti:

  1. Certo, i militari vogliono un'atmosfera secca ed elettroconduttiva, perciò non fanno piovere, ma vogliono anche lo sterminio dell'umanità, perciò fanno piovere.
    Coerente, no?

    RispondiElimina
  2. Beh, ma nella terza e quart foto si vede benissimo un'altra scia che passa dentro la montagna, e quindi a quota inferiore... Ha ragione Herr Kommandant.

    RispondiElimina
  3. La coerenza per certi "individui" (le virgolette sono un obbligo, chiamare certi elementi "individui" e' un'offesa per le persone normali) e' notoriamente un optional.
    Mi viene da pensare che quando sono nati anche il dotarli di un cervello fosse un optional. E i loro genitori hano voluto risparmiare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Margotti Street23 novembre 2013 13:23

      Come ho precisato in un commento al bel post di madscientist da cui sono state tratte le foto, è noto a chi è stato da quelle parti, che San Remo, dove vivono i due terrazzati si trova chiusa tra il mare e le prealpi liguri di cui fa parte un monte che sovrasta la città e raggiunge un'altezza piuttosto modesta: per la precisione 1299 mt. Il luogo è meta di escursioni, passeggiate e giochi di bimbi. Se gli aerei passassero a quota 1561 mt., come i due rincoglioniti sostengono, si porterebbero via anche l'erba dei prati, oltre che rendere praticamente sordi, anche temporaneamente, tutti coloro che si trovassero in prossimità.
      Conferire al duo il titolo di coglione supremo è poco? Fate voi!

      Elimina
  4. Hai letto questa vaccata galattica?

    "Molto istruttivo un passaggio di un articolo pubblicato da ZAk sul suo ottimo blog. Lo riporto con qualche integrazione:

    • E’ possibile riscaldare alcune parti dell’atmosfera con armi satellitari: alcune particelle pesanti, definite adroni, possono essere acelerate a dismisura da un’apparecchiatura ad hoc, montato su un satellite in orbita, quindi sparate verso terra. Quando urtano con le particelle d'aria della bassa atmosferache è più densa gli adroni danno origine ad un fascio di fotoni. I fotoni, in meccanica quantistica, sono le particelle vettrici del campo elettromagnetico, quindi il risultato è un potentissimo raggio di energia elettrodinamica che colpisce il pianeta. Il raggio non è visibile, ma interagisce con gli apparati elettrici ed elettronici che incontra sul suo percorso, provocandone in pochi secondi il surriscaldamento e l'autocombustione o addirittura l'esplosione. Un'arma del genere ha un potenziale distruttivo abnorme: un dispositivo simile, se molto potente, potrebbe causare un black out che sarebbe poi attribuito da “scienziati” collusi con il potere e dai media di regime ad una tempesta solare. Quasi certamente questo congegno bellico è il perfezionamento di un’invenzione che si deve allo scienziato serbo, naturalizzato statunitense, Nikola Tesla. Egli chiamò la sua ferale invenzione “raggio della morte”."

    Follia pura. Il CERN di Ginevra ha costruito l'LHC che si sviluppa per una lunghezza di 27 kilometri. Quale satellite ha queste caratteristiche?
    Buffoni.
    Ciao.
    Renato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zak l'ho già incontrato a proposito di haarp, quando ha scoperto che le frequenze di 1 e 2 Hz rientrano nelle microonde...l'ho trascurato ma credo che dovrò seguirlo, è uno scie-ziato come ce ne sono pochi...
      Penso anche che dedicherò un post a Tesla che, poveretto, è diventato senza sua colpa l'idolo degli scienziatifuffari.

      Elimina
    2. Se è per questo Strakkino ha appena scritto un post incorporandoci la vaccata qui sopra.
      Basta andare nella fogna principale per leggerlo.

      Elimina
    3. Eh beh, le microonde a 1-2 Hz (lunghezza d'onda 150000-300000 km) mi mancavano.
      Ma econdo questo inutile inetto, le lunghezze d'onda di pochi cm o mm o meno, cosa sono, onde lunghissime?
      Perche' se seguo i suoi vaneggiamenti, arrivo a queso dubbio.

      O forse l'unico dubbio e' "cosa cavolo si e' fumato, per scrivere certe puttanate??"

      Elimina
  5. Ne ho parlato con la persona che scrive il blog che ti ho linkato... Da morire dal ridere.
    Comunque siamo arrivati al limite con certe affermazioni da parte del "dinamico duo da tastiera".
    Adesso non sono più divertenti, i loro deliri cominciano ad essere pericolsi.
    Renato.

    RispondiElimina