privacy

sito

net parade

siti web

martedì 9 maggio 2017

At-at-aatciummm!

Incontaminati lettori, tra pioggia e freddo fuori stagione è andata a finire che ci siamo beccati un bel raffreddore, incuranti della sofferenza siamo qui, amorevolmente accuditi da Piratina e Kaiser per offrirvi una nuova scorribanda nel mondo della fuffa.
Cominciamo con i complottisti che ci parlano di una delle bestie nere degli informatori alternativi dei ciarlatani:
Il tutto tratto da fonti attendibilissime tra cui  infognare per esistere e radio spada oltre che da siti fuffari americani
Il Cicap, accusato di disonesta’ intellettuale, e’ il ramo italiano del Committee for Skeptical Inquiry (CSI) in precedenza noto come Committee for the Scientific Investigator of Claims of the Paranormal (Comitato per l’indagine scientifica sulle affermazioni sul paranormale) o CSICOP fondato il 1° maggio 1976 dal filosofo Paul Kurtz
Ha come presidente onorario Piero Angela  che aveva come padre (Carlo Angela) un massone del 33°  ed era amico di Paul Kurtz
Paul Kurtz, fondatore del CSICOP e’ stato docente presso la State University di New York a Buffalo
governata da Nelson Rockefeller
Kurtz, durante la guerra in Vietnam, venne definito lacche’ di Kissinger, Rockefeller e Nixon per essersi opposto alle manifestazioni anti-guerra degli studenti
Nel 2003 Kurtz ha aperto presso il Rockefeller Center, l’Amherst-based Center for Inquiry da lui fondato.
Il tutto copiato da sì coglioneria Macerata. Ma poi, se la massoneria è una società segreta come mai si sa tutto? E come mai, chiede Piratina, tutti questi massoni sono del 33° grado? Avete mai sentito parlare di un massone del 10° o del 20° grado?
Vediamo cosa ci racconta il quotidiano d'informazione controcorrente  di albino, a quanto pare è alle prese con un problema di economia domestica:
La fregatura del “risparmio energetico”
Devo sostituire lo scaldabagno elettrico che produce una bolletta salata. Mi sembra di impazzire. Non si trovano con resistenza minore di 1200 watt. Un rivenditore si è messo a sfogliare nervosamente un catalogo quando gli ho semplicemente richiesto un tipo da 50 litri, consumo 1000 watt e in classe A o al limite B. Scovando solo un modello in classe C, e da 30 litri.
L’idraulico, interpellato, mi addirittura detto che lui non guarda queste cose ma chiederà al fornitore avvisandomi, però, che gli scaldaacqua moderni, causa l’esteso impiego di elettronica, durano molto di meno.
In Italia, i petrolieri ci hanno fatto votare due volte contro il nucleare, ben sapendo che le centrali nucleari hanno un costo spaventoso. Ci converrebbe mille volte acquistare la corrente da paesi limitrofi, in qualunque modo essi la producano. Qualche anno fa, Berlusconi ha tirato fuori nuovamente la questione così da fare vota re un referendum antinucleare preparando il terreno all’esplosione del Movimento 5 Stelle.
Per le isole maggiori, il premio Nobel Carlo Rubbia aveva proposto l’utilizzo di una grande centrale solare che potrebbe servire tutta l’isola. Dopodiché, è stato fatto sparire dai media “mainstream”.
Le lampadine a basso consumo costano 20 volte quelle a incandescenza di una volta. Probabilmente la loro costruzione richiede costi in materiali e manodopera molto superiore con danno all’ambiente più di quanto non ne preservino.
Come io predissi molti anni fa, per compensare un minore consumo di energia, la bolletta elettrica sarebbe stata farcita di voci e costi “fissi”. Per cui la corrente di casa ci costa comunque il doppio o triplo di 20 anni fa. Pure essendoci sollazzati con tutti elettrodomestici “classe A” come caldamente raccomandato dalle associazioni “ambientaliste equo-solidali”
Il risparmio energetico è una bufala. Lo scopo è di incrementare il consumismo, fingendo l’opposto, costringendo la popolazione ad acquistare oggetti “energeticamente efficienti”, stivando nelle discariche elettrodomestici che sarebbero potuti durare ancora anni. Vedi il caso delle automobili o dei televisori dopo l’avvento del Digitale Terrestre e degli schermi LCD. 
A Kaiser sfugge la logica di questo testo. Comunque possiamo dare ad albino qualche utile consiglio: intanto può lavarsi con l'acqua fredda...o trovare uno scaldabagno a legna...(molti anni fa ne avevamo uno), per l'illuminazione ci sono le lampade a petrolio o a olio di balena.
Facciamo un balzo dalla terra al cielo e vediamo cosa ci racconta il battagliero ghigo:
Identificare Yahweh 
Identificare il dio biblico con uno degli anunnaki presenti a quel tempo sul suolo terrestre non è un passatempo ozioso ma un dovere storico. A questo interrogativo risponde in modo esauriente Zecharia Sitchin nel suo ultimo libro (postumo) redatto dalla fedele nipote, Janet. Il libro contiene alcuni brani trascritti dalle sue conferenze, tra i quali, quello inerente la collocazione di Yahweh nella gerarchia di comando degli sfuggenti anunnaki. 
Perdinci e poi perbacco, dicono i felini, ghigo è uno che ha studiato, cita nientemeno che zecharia sitchin, vediamo oltre
In questo contesto, in tempi assai successivi al diluvio, si inserisce nella narrazione biblica uno degli anunnaki - al quale erano state assegnate alcune tribù di genti nomadi, risiedenti nell’alto Egitto - di nome Yahweh. Che il dio biblico non sia il primo creatore appare certo dall’analisi della cronologia degli eventi. Le successive identificazioni vengono poi via via vagliate ed infine, una ad una, scartate. Non anticiperò la soluzione dell’enigma proposta da Sitchin, ciò che preme ricordare è l’indifferenza sul destino del genere umano da parte del dio biblico, le sue inaccettabili forme di gelosia, punizione, controllo.
Tali caratteristiche possiamo rinvenirle in molti dei nostri consimili, soprattutto quelli dalla palese attitudine parassitaria, legati alla smania del comando e della sottomissione dei propri simili. E’ infatti agli odierni sistemi di potere terreno, sostanzialmente simili a quelli sumeri, che si deve guardare se si desidera rendersi conto delle preoccupanti caratteristiche psicologiche degli anunnaki antichi.
Il controllo delle masse, l’indifferenza verso il loro destino e la predazione sistematica dei corpi e delle anime dei sottoposti umani sono le istanze tipiche del potere, istituito con l’ausilio della forza militare, dell’astuzia e della propaganda. Oggi come allora, in attesa di un loro probabile ed imminente ritorno, viviamo nello stesso contesto sociale, nonostante la propaganda affermi il contrario.
"nonostante la propaganda affermi il contrario" come miagola Piratina, c'è qualcuno che non crede a queste sacrosante verità, Kaiser dice:"chiunque non sia idiota"
Ieri, 8 febbraio, kim jong un avrebbe dovuto chiedere asilo politico in Russia, questo secondo le informazioni di ben fufford, a quanto pare la cosa non è avvenuta...ma ecco che sademenza ci offre un nuovo articolo delirio del nostro:
BENJAMIN FULFORD: E' giunto il momento che Canadian LBO dichiari falliti gli Stati Uniti Corporate
Il titolo risulta quanto meno enigmatico
Nonostante la pretesa in corso che non sia accaduto nulla, si scopre invece che il governo degli Stati Uniti Corporation con sede a Washington DC e registrato a Puerto Rico è andato in bancarotta la scorsa settimana. Il fallimento di Puerto Rico è diverso dal fallimento di Detroit, e non come pensano alcuni che sia simile, perché Puerto Rico è una consociata di intera proprietà DC tant'è che la società madre deve prendersi la colpa. Questo è il motivo per cui il ministro delle Finanze cinese ha improvvisamente annullato un incontro con le controparti giapponesi e sudcoreane la scorsa settimana, a causa di questa “emergenza finanziaria”.
Il nostro continua la sua "analisi" della situazione internazionale
Questo è stato anche il motivo per la famiglia reale britannica ha tenuto una riunione di emergenza della scorsa settimana a Buckingham Palace e poi ha annunciato il ritiro di principe Filippo.
Entrambe le riunioni di emergenza hanno avuto a che fare con l'incasso di Super Petchili o Lung-Tsing-U-Hai le obbligazioni garantite da oro cinese e detenute da molti membri delle famiglie reali in tutto il mondo, secondo una fonte bancaria altolocata. Per essere precisi, secondo questa fonte, il cambio con dimissioni, del principe Filippo è stato permesso per incassare il Petchilis della famiglia reale britannica ed ora ha nelle sue mani abbastanza soldi per trasformare completamente il pianeta.
Se è così, allora questo significa che il Canada ora è in grado di chiedere ai creditori della fallita Stati Uniti Corporation il finanziamento di un LBO leveraged buy-out delle sue operazioni. Il risultato sarebbe la fine della follia senza fine e della criminalità che emerge a Washington DC.
Ci occuperemo più profondamente in questo, più avanti, perché, in termini di come questo influirà sul pianeta, operano nell'ombra velocemente è questo molto più importante delle elezioni presidenziali francesi. Queste sono state rubate per conto dei Rothschild tramite la faccia del loro schiavo Emmanuel Macron, con il risultato, satanico, 66.06% dei voti.
Parla pure dell'elezione di Macron, la vittoria sulla le pen ha sconvolto parecchio i complottari. Comunque ce n'è anche per marine
Indipendentemente da ciò, però, l'intelligence militare giapponese dice che il candidato presidenziale francese sconfitto, Marine Le Pen , è la figlia di un agente del Mossad. Ciò significa che, i Rothschild, avrebbero vinto le elezioni francesi anche se fosse divenuta lei la presidente. La battaglia per la Francia non è affatto conclusa, dal momento che la maggioranza dei francesi alle elezioni hanno “ dovuto scegliere tra la peste e il colera, tra la dittatura fascista e quella dei banchieri ”. 
Vi lasciamo il (dubbio) piacere di andare a leggere il resto, vediamo la conclusione
La battaglia per l'evoluzione non è vinta, dallo spirito del leone combattente, ma è vinta dal leone che è torna alla sua tana a fare l'amore. Ecco perché il WDS appoggia l'hippy dicendo “fate l'amore, non la guerra.” 
Hippy, se ancora ne esiste qualcuno, ricordate che il WDS vi appoggia.
Parliamo un po' delle nostre amate scie comiche, vediamo cosa ci racconta stupidissima vasto:
SCIE CHIMICHE E SPIRITUALITA’/2: LA FUGA DELL’ANIMA 
Fondamentale "articolo" di angelo paz
Il lato esteriore della faccenda geoingegneria/scie chimiche ci parla della manipolazione climatica e della necessità di ridurre l’effetto delle radiazioni solari creando uno schermo riflettente di nanoparticolato di alluminio ed altri metalli.
In realtà l’uso delle nanoparticelle irrorate quotidianamente in tutto il mondo attraverso le scie degli aerei ha a che fare col piano di CONTROLLO MENTALE dell’elite transumanista sulla popolazione.
Insieme al nanoparticolato viene infatti dispersa in aria la cosiddetta SMART DUST o ‘polvere intelligente’, allo scopo di creare un’interfaccia tecnologica tra il segnale radio e la comunicazione di luce del DNA nel corpo umano.
Piratina dice: la solita spazzatura. Proviamo a leggere un altro pezzo
Gli esseri viventi si ritrovano quindi interconnessi attraverso segnali radio ad una sorta di intelligenza artificiale esterna ed interna al loro corpo. Anche e soprattutto lo stato d’animo può esserne influenzato: sottoforma di emissione di segnale radio, può essere decifrato, registrato, e inviato di nuovo indietro a comando (non solo all’essere vivente che lo ha generato, ma a tutta una specie, o un popolo, o una nazione).
Ciò significa che quello che il singolo esperisce come suo personale sentimento interiore (gioia o disagio o insofferenza che sia) è in realtà un input esterno inviato contemporanea-mente a tutti i suoi simili.
Ovviamente l’ambiente esterno che si è venuto a creare dopo un ventennio di irrorazioni massicce in tutti i Paesi sotto l’influenza Nato-Onu sta favorendo le comunicazioni telepatiche tra gli individui; è vero che il segnale è disturbato o addirittura, come abbiamo visto, ‘telecomandato’; ma le persone centrate, empatiche, che conoscono le tecniche di meditazione sono in grado di sfruttare a proprio vantaggio il ‘nuovo campo di gioco’.
La fisiologia degli esseri viventi sta cambiando: i metalli pesanti inalati danneggiano le estremità dei recettori del sistema nervoso (‘avere i nervi scoperti/a fior di pelle’) rendendoli particolarmente sensibili ai segnali radio continui e discordanti, fino al punto che molti di noi si stanno rendendo conto di non essere più in grado di pensare coerentemente, di avere difficoltà ad articolare un discorso, di ‘perdersi’ le parole o dimenticare facilmente avvenimenti recentissimi. Malattie neurodegenerative come Alzheimer, autismo, demenza precoce sono in costante aumento.
Metalli pesanti ed inquinamento elettromagnetico interagiscono portando le onde radio che sono all’esterno, dentro il corpo umano (che come un’antenna trasmette e riceve impulsi elettrici). Molte persone, compreso chi scrive, accusano problemi di udito o muscolari: ronzii all’interno della testa, acufeni, spasmi o ‘scosse’ elettriche anche a riposo. E un senso di debolezza generale diffusa, con limitate capacità di recuperare le energie.
Che cosa significa tutto questo a livello ‘spirituale’? Che il bombardamento di segnali radio incoerenti – la loro stessa disumana quantità – lentamente spegne l’anima, che semplicemente se ne va… lasciando l’ormai inospitale corpo in uno stato vegetativo che tanto ricorda gli zombie della cinematografia hollywoodiana recente. Come nel bambino autistico, anche nell’adulto demente o depresso l’anima ‘si ritira’ nel suo spazio, non ‘gioca’ più.
Magari potrebbe andare a farsi visitare...Kaiser suggerisce uno psichiatra. Ma vediamo la conclusione
E’ evidente (almeno a me) che è in corso una selezione e trasformazione dell’essere umano come mai prima nella storia. La soluzione è implicita nel ‘problema’: centratura, meditazione, cambiamento, dire NO a tutto questo, agire di conseguenza. E sfruttare a nostro vantaggio soprattutto la possibilità di sentire e sentirsi a livello telepatico. Su vasta scala temporale e spaziale questo vuol dire creare una nuova coscienza dell’essere umani e ‘per’ l’essere umani. E un nuovo linguaggio, svincolato dalla parola scritta e parlata. Il linguaggio delle emozioni… una carezza per l’anima. 
Lasciamo le miserie terrene e passiamo nello spazio.
Cosa ci racconterà mai madre terra e padre ignoto?
TRACCE DI CIVILTÀ TECNOLOGICHE NASCOSTE NEL SISTEMA SOLARE
Ritroviamo una nostra conoscenza
LA VITA INTELLIGENTE SI E’ SVILUPPATA ANCHE ALTROVE NEL SISTEMA SOLARE?
È il senso dello studio di Jason T. Wright, professore associato di astronomia e astrofisica all’Università di Stato della Pennsylvania. In un articolo pubblicato sul sito online ArXiv.org, il ricercatore ipotizza che in epoche remote una civiltà indigena ora estinta possa essersi sviluppata su Marte (quando era ancora dotato di acqua), su Venere (prima che l’effetto-serra la rendesse bollente e invivibile) o persino sul nostro pianeta, prima- molto prima- dell’esplosione della vita dell’età Cambriana (avvenuta circa 540 milioni di anni fa). Una posizione coraggiosa, che sintetizza così nell’abstract dell’articolo.
“Una delle principali questioni aperte dell’astrobiologia è se ci sia o ci sia mai stata vitaaltrove nel sistema solare. Una delle implicazioni di questo lavoro di ricerca è che stiamo cercando vita microscopica o al massimo non intelligente, anche se gli artefatti tecnologici potrebbero essere molto più facili da individuare. Il lavoro del SETI (sigla che sta per Search for Extra Terrestrial Life, N.d.A.), in questo ambito, presuppone comunque che siano di origine extrasolare, anche se si sa che la vita esiste sulla Terra da eoni.
Ma se una precedente specie di tipo tecnologico, magari in grado di viaggiare nello spazio, è mai comparsa nel sistema solare, potrebbe aver prodotto artefatti o altre tracce tecnologiche sopravvissute fino ai giorni nostri (…) Qui io discuto le origini e le possibili posizioni delle tracce di queste precedenti specie avanzate, che potrebbero essere comparse sulla Terra in epoche antiche o su un altro corpo celeste, ad esempio su Venere prima dell’effetto serra o su Marte provvisto di acqua.
Jason T.Wright stavolta definito correttamente "professore associato di astronomia e astrofisica" non di astrologia come avevamo visto un'altra volta. L'articolo non è fuffoso, o almeno no troppo, vediamo la conclusione
Ma come verificare la fondatezza di queste azzardate ipotesi? L’astronomo americano ritiene che l’archeologia spaziale– un ambito di ricerca nato di recente- potrebbe aiutare a svelare le tracce di una eventuale specie tecnologica primigenia originata sulla Terra e poi forse distrutta da un cataclisma cosmico o forse emigrata altrove nello spazio. “Tali scoperte potrebbero aver luogo utilizzando gli strumenti della nascente archeologia spaziale che include la ricerca, l’individuazione e l’interpretazione di artefatti umani nello spazio”, spiega il professore. “Forse molto più probabilmente i radar in grado di esplorare il sottosuolo utilizzati nello studio della geologia delle superfici planetarie potrebbero rilevare tracce di edifici sepolti o di altri artefatti.” 
Staremo a vedere.
Rimaniamo nello spazio per occuparci di una bufala stagionata, a presentarcela è nessun segno dal cielo:
Phobos è un satellite artificiale di origine aliena
Non è la prima volta che si parla dei due satelliti di Marte come di costruzioni artificiali, anzi la storia circola da almeno 50 anni
Qualche anno fa l’Agenzia Spaziale Europea ESA (European Space Agency) aveva dichiarato che Phobos, la misteriosa luna di Marte, è artificiale. Almeno 1/3 di Phobos è cavo e non ha origini naturali, ovvero è di natura aliena.
Forse questa rivelazione potrà motivare la NASA a rendere pubblici i segreti che custodisce? Non contateci… perché se Phobos è artificiale, un civiltà aliena deve averla messa lì e i segni ci sono, come ad sempio i misteriosi monoliti. Il primo a credere che Phobos fosse artificiale fu il famoso astrofisico russo Iosif Samuilovich Sklovskij, quando calcolò il movimento orbitale del satellite di Marte, Phobos. Egli giunse alla inevitabile conclusione che la luna di Marte è cava e artificiale, in sostanza una astronave titanica.
Abbiamo detto che si tratta di una storia vecchia, Iosif Samuilovich Sklovskij è morto nel 1985
L’astronomo russo Cherman Struve spese mesi a calcolare le orbite delle due lune marziali e lo fece con estrema accuratezza agli inizi del XX secolo. Studiando le note dell’astronomo, Shklovsky si rese conto, col passare dei decenni, che la velocità e posizione orbitale di Phobos non corrispondevano più alla posizione formulata matematicamente da Struve. Dopo un lungo studio delle forze gravitazionali, magnetiche e delle maree, Sklovskij giunse alla ferma conclusione che “non ci sono elementi che facciano supporre che cause naturali siano le origini delle due strane lune e del loro comportamento bizzarro, particolarmente quello mostrato da Phobos. Le lune quindi sono artificiali. Qualcosa o qualcuno le ha costruite”.
Beh, senza tirare in ballo alieni ed astronavi esiste una semplice spiegazione astronomica: Fobos è un satellite naturale anomalo, ruota attorno a Marte in 7 ore e 39 minuti, il che significa che in un giorno marziano effettua tra complete orbite attorno al pianeta, in queste condizioni l'attrazione gravitazionale di Marte ne altera l'orbita, in pratica Fobos effettua un movimento a spirale che, tra qualche milione di anni, lo porterà a precipitare su Marte. Queste caratteristiche fanno pensare che si tratti di un asteroide catturato.
Comunque il nostro ignoto articolista sembra superiore a queste cose
In altre parole, Phobos non è un satellite naturale, non è un asteroide catturato ed è cavo. Questo è esattamente ciò che il Dr. Sklovskij trovò allora, negli anni ‘60. Phobos è stato costruito artificialmente e collocato nell’orbita di Marte. Ma da chi? Gli indizi che avvalorano l’origine aliena non mancano.
Tra questi, la rivelazione rilasciata durante un’ intervista televisiva esclusiva dall’astronauta Buzz Aldrin, secondo uomo ad aver calpestato il suolo lunare, che sembra alimentare questo sospetto. Egli ha dichiarato incredibilmente che sulla stessa luna di Marte si può notare inoltre uno strano monolite di forma rettangolare.
L’idea che Phobos possa essere artificiale aveva già sfiorato la fantasia del suo scopritore, il quale aveva ipotizzato che la luna di Marte potesse essere una “Stazione Spaziale Orbitante”. Inoltre, la scoperta di Hall nel 1877 fu del tutto inaspettata, tanto che Sklovskij ritiene che la loro comparsa “improvvisa” farebbe pensare ad un loro “lancio” recente.
Un’ultima curiosità che riguarda Phobos proviene dalle immagini ottenute dalla sonda Mars Global Surveyor della NASA, dalle quali sembra emergere in bella mostra un grosso oggetto rettangolare, molto simile ai monoliti visti su Marte. Qui potete osservare le immagini originali, ma le elaborazioni migliori del “Monolite di Phobos” sono pubblicate da lunexit.it.
Lasciamo Fobos ma restiamo in attesa che il cielo ci mandi un segno.
Troviamo un articolo di massimo fratini che, sembra, non parla di nibiru e di fine del mondo. Strano miagola Kaiser:
Gli Extraterrestri usano la tecnologia degli Stargate per viaggiare tra le stelle!
Non c'è dubbio che certi film e serie televisive abbiano causato danni enormi in molti cervelli
Grazie al film Interstellar molti lettori ci hanno scritto in merito alle scoperte dei, WormHoles e dei ponti di Einstein-Rosen, comunemente chiamati STARGATE. Cominciamo ad analizzare un Worm Hole o Cunicolo spazio-temporale. Questo cunicolo o portale permetterebbe di attraversare enormi distanze da un punto all’altro dell’Universo e sicuramente astronavi extraterrestri, dotate di tecnologia in grado di creare l’effetto di “Singolarità”, possono creare questi ponti spazio-temporali e dimensionali, sfruttandoli per attraversare il cosmo a velocità impensabili.
Chi ne parla spesso, oltre al sottoscritto, sono le teorie del fisico svizzero Nassim Haramein e in particolare quella definita ”Holofractographic Universe theory” sulla presenza di worm-holes nelle stelle, che potrebbero essere già in uso da civiltà extraterrestri come dimostra in questo video. I signori delle Stelle sono in possesso di questa tecnologia, che consente di sfruttare i Wormholes, passando da un punto all’altro dell’Universo.
Se ne parla nassim haramein (Nassim Haramein (b. 1962) is a Swiss amateur physicist. Haramein claims to have developed, in collaboration with academic-but-fringe physicist Elizabeth Rauscher, a Unified Field Theory that he calls the Haramein-Rauscher Metric.[1] According to Haramein, this "metric" is a new solution to Einstein's Field Equations that incorporates torque and coriolis effects. He is also the founder of the Hawaii Institute for Unified Physics and the Resonance Project, a website and foundation addressing his unified physics.) bisogna fidarsi
Secondo il ricercatore Nassim Haramein, quasi una volta a settimana avviene una singolarità, ovvero la creazione e la conseguente apertura di un buco nero (worm hole) sul Sole. Civiltà extraterrestri multi-dimensionali che desiderano un accesso avanzato nel nostro sistema solare, con buchi neri grandi come la Terra, possono farlo sfruttando appunto lo STARGATE del nostro Sole creando una “Singolarità”.
Ma non basta nassim, c'è anche un genio nostrano
Secondo Nassim Haramein, tutti i corpi celesti hanno il loro buco nero e anche la Terra nel suo interno, ne possiede uno, da qualche parte. Un piccolo buco nero che è quello che genera tutte le energie e le forze del pianeta. Le finestre di questi buchi neri sono i vulcani, come quello del Popocatepetl dove spesso vengono avvistati UFO di enormi dimensioni che entrano nello Stargate creato proprio nulla cima del vulcano o nelle vicinanze di questo.
Proprio come gli atomi hanno la loro unicità, quindi ogni corpo celeste, sia esso una stella o un pianeta, funzionano molto similmente al concetto dello Stargate di Ferlini. Tutti i corpi celesti creano singolarità. Stelle, Pianeti, sistemi planetari e Galassie, ruotano su se stesse e creano il Vortex un vortice di energia gravitazionale che potrebbe a sua volta portare alla creazione di svariate singolarità o Stargate. Questi vortici esistono anche nell’atmosfera terrestre e nel campo magnetico della Terra e li chiamano X-Point. Un X-Point è una variazione (o vortice) nella struttura o tessuto spazio-temporale-dimensionale (singolarità) che il prof. Ferlini chiamava phase shifting.
Il famoso (???) esperimento di ferlini...per concludere un ultimo genio (non siamo riusciti a scoprire chi sia)
Haller Beron-Vera ha dimostrato scientificamente questa similitudine per descrivere il comportamento dei vortici nei fluidi turbolenti utilizzando gli stessi principi matematici che descrivono il fenomeno dei buchi neri, nelle regioni dello spazio-tempo in cui la gravità è abbastanza forte da impedire qualsiasi fuga di sostanze, compresa la luce. Secondo il sito Technology Review, Beron-Vera Haller ha effettuato delle indagini sulle correnti nel sud-ovest dell’Oceano Indiano e del Sud Atlantico.
In questa parte di oceano vi è un fenomeno ben noto chiamato ‘fuoriuscita Agulhas‘, che proviene dagli attuali Agulhas dell’Oceano Indiano. “Al termine del suo flusso verso sud, questa corrente gira su se stessa, creando vortici occasionali nell’Atlantico meridionale”, dicono gli scienziati. Gli specialisti nella loro ricerca, hanno utilizzato immagini satellitari per individuare i potenziali buchi neri analogici del Sud Atlantico, immagini documentate tra novembre 2006 e febbraio 2007. Il risultato ha rivelato che in questo periodo di tre mesi è stato trovato un totale di otto “candidati” per essere chiamati “buchi neri o fori di terra.
“Abbiamo trovato le cinture fotoniche delle aperture di questi vortici, eccezionalmente coerenti, nell’Atlantico meridionale, ovvero siamo riusciti a documentare gli analoghi campi di fotoni che si trovano attorno ai buchi neri“, ha concluso Beron-Vera Haller.
Ecco, cercando meglio abbiamo trovato un Beron Vera ed uno Haller, sembra che nessuno di loro si sia sognato di dire quello riportato sopra.
Anche oggi siamo stati brevi, vi lasciamo con la parata finale.
 Gombloddo, gombloddo!!! Quei cattivoni della Telecom hanno impedito l'accesso al blog del komandante (naturalmente non è che ci fosse stato un inconveniente tecnico che ha riguardato un sacco di persone...), per fortuna un hacker come lui ha la soluzione pronta!!! Se poi il vostro computer non funziona più...
Ecco claudio che ha scoperto che la scemenza della terra piatta è stata inventata da PD per depistare...ditelo ad albino e ghigo.
La teoria gender...osservare i commenti, in particolare quello di rossella.
I veggenti guerrieri...o i veggenti idioti?
L'eroica eleonora parla di...boh, più che parla si direbbe delira.
Sempre eleonora parla di sé stessa come se fosse trapassata...Piratina dice che è molto che è cerebralmente morta.
Per concludere un noto naturopata fornisce una ulteriore prova del fatto che bere la propria urina danneggia in cervello.





 

Nessun commento:

Posta un commento